Tempo di Natale – 22 / Acireale: applaudito concerto di Capodanno del “Coro Notre Dame de Lourdes” nella Grotta di Santa Maria della Neve

La prima sera del nuovo anno 2018, ad Acireale, all’interno della settecentesca cornice della Grotta di Santa Maria della Neve, si è svolto il Concerto di Capodanno tenuto dal Coro Notre Dame de Lourdes, della chiesa di San Giuseppe in Acireale, diretto dalla maestra Clotilde Fiorini.

Su invito del parroco della chiesa di Santa Maria La Scala,don  Francesco Mazzoli, il coro, composto da 25 elementi, tra bassi e tenori (voci maschili), soprani e contralti (voci femminili), ha eseguito a cappella 10 brani, alcuni dei quali con gli accordi di mons. Antonino Maugeri, sacerdote, organista e compositore acese. I brani hanno visto alternarsi due diversi arrangiamenti dell’ “Ave Maria”, “Adeste fidelis”, “In notte placida”, “Resonet in laudibus”, “Tu scendi dalle stelle”, “Astro del ciel”, “Santa notte”, “Susi pasturi” e l’italianizzato “Jinge bells”, ovvero “Tin, tin, tin”. Quindi a canti natalizi, popolari e non, si sono alternati canti ecclesiastici. Presenti in molti, tra cui famiglie con bambini e lo stesso padre Francesco Mazzoli che  ha concluso la serata con un discorso di buon augurio sul nuovo anno, ringraziando i collaboratori che hanno reso possibile tale evento, l’ex parroco di San Giuseppe padre Lanzafame, andato da poco in pensione ed il nuovo parroco don Emanuele Nicotra.
Infine padre Mazzoli ha aggiunto al discorso conclusivo una nota personale sul suo legame con il coro di San Giuseppe, parrocchia alla quale apparteneva fin da bambino, ricordando che il primo concerto  del coro si svolse trent’anni fa, sempre nel contesto della Grotta.

Ileana Bella

You must be logged in to post a comment Login