Terapie rivoluzionarie / L’ecstasy negli Usa venduta in farmacia per curare la sindrome da stress post-traumatico

 L’ecstasy è stata inserita nell’elenco delle terapie rivoluzionarie dalla Food and Drug Administration per curare la sindrome da stress post-traumatico.

Già in commercio nelle farmacie statunitensi troviamo la ketamina contro il disturbo bipolare e l’lsd per i disturbi d’ansia. Secondo diversi studi è risultato che queste droghe, usate nelle discoteche per sballarsi, in realtà, siano efficaci dal punto di vista curativo.

Rick Doblin, fondatore del Maps (Multidisciplinary Association for Psychedelic Studies), un consorzio di ricercatori specializzati nelle applicazioni mediche di molecole proibite, spiega: “Fino a questo momento 107 persone che avevano sofferto in media per 17,8 anni sono state trattate in test di fase 2, e dei 90 ancora reperibili 12 mesi dopo il trattamento 61 non avevano più il disturbo”.

L’ecstasy o Mdma (3,4 metilenediossimetanfetamina) è una sostanza psicoattiva che agisce sul nostro cervello facendoci sentire particolarmente euforici e felici, ciò accade perché rilascia noradrenalina, dopamina e serotinina che influenzano il nostro umore.

L’ecstasy proprio per i suoi effetti psicoattivi sembra la migliore cura per questo tipo di patologia. Il disturbo da stress post-traumatico fa rivivere continuamente un episodio della propria vita, quale può essere un incidente, una guerra, una violenza che non si è in grado di dimenticare e ciò rende davvero difficile vivere serenamente e anche l’interazione sociale diventa problematica. La sostanza stupefacente serve a provocare nel paziente uno stato di sollievo. Ovviamente, dev’essere presa solo se prescritta dal medico e in quantità limitate.

Michela Abbascià

 

Please follow and like us:
Posted by on 3 ottobre 2017. Filed under Cronaca,In evidenza,Salute,Scienze & Tecnologie,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
14 − 9 =