Un giallo risolto / Tre principi: l’usurpatore, il vero erede e il rivelatore che ci ha aperto gli occhi, Emanuele Filiberto di Savoia

Stephan Cernetic

Da una parte Stephan Cernetic e la sua presunta comitiva “reale”. Dall’altra il vero erede del Montenegro, la cui identità vi sveleremo da qui a poco. Intanto, fedeli alla nostra deontologia, vi raccontiamo i fatti. Siamo nel febbraio 2016 e la nostra testata pubblica la notizia dell’incontro avvenuto in Curia tra il vescovo di Acireale mons. Antonino Raspanti e il principe di Montenegro e Macedonia. O meglio, quello che alla stampa e addirittura alle autorità religiose si è presentato come tale. Si trattò di un incontro proficuo dove furono affrontati temi come l’ecumenismo e possibili collaborazioni per alleviare particolari disagi del territorio. A seguito della visita la nostra testata, riprendendo e citando un comunicato stampa della Diocesi, pubblicò un servizio con tanto di foto.

Nikola Petrovic

Ma chi è veramente Stephan Cernetic? Intanto, non è principe. Sulla testata on-line inglese www.faketitlesandorders.wordpress.com l’anno scorso fu pubblicato un articolo che rivelò la vera identità del falso erede dal titolo: “Tutta Europa ride di lui e delle sue truffe”. Su alcuni media italiani fu pubblicato la scorsa estate un video dove Cernetic, fingendosi giornalista e socio Tripadvisor, cercava di estorcere del denaro a un ristoratore romano in cambio di un certificato d’eccellenza per il suo ristorante. Il ristoratore insospettitosi contattò i carabinieri e la truffa venne smascherata appena in tempo. Fin qui abbiamo parlato del falso principe. Vi chiederete adesso chi è l’erede del Regno montenegrino. Si chiama Nikola Petrovic, erede di Nicola I conosciuto come il suocero d’Europa poiché cinque delle sue figlie sposarono monarchi o principi europei e una di queste era Elena del Montenegro, seconda regina d’Italia e moglie di Vittorio Emanuele III (per saperne di più http://www.ilgiornale.it/news/montenegro-torna-re-senza-corona.html).

Emanuele Filiberto di Savoia

Bene, a questo punto il lettore ha il diritto di sapere chi è la fonte che ha gettato luce su questa bizzarra storia.  La fonte è anch’egli un principe. Si tratta di Emanuele Filiberto di Savoia, erede, appunto, di Casa Savoia nonché cugino di Nikola Petrovic. Il principe Filiberto ci ha avvisato mediante la chat del nostro sito districando la matassa dell’imbroglio in cui ci eravamo cacciati. A conti fatti, si è trattato di un bel pasticcio che ci è valsa la risposta, niente poco di meno, del principe Emanuele Filiberto di Savoia.

Please follow and like us:
Posted by on 10 aprile 2017. Filed under Diocesi,In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
16 × 26 =