Un poster per la Pace 2014 / Premiati i vincitori del concorso indetto annualmente dal Lions Club International

“Il nostro mondo, il nostro futuro”. Era questo il tema proposto per il 2014 al concorso “Un poster per la pace”, indetto dal Lions Club International e giunto alla sua 26^ edizione. Il concorso, riservato agli allievi delle scuole di tutto il mondo dagli 11 ai 13 anni, mira a sensibilizzare i ragazzi al valore della convivenza pacifica tra i popoli.

Alcuni dei disegni partecipanti al concorso

Alcuni dei disegni partecipanti al concorso

Anche quest’anno i giovani si sono sbizzarriti con la loro fantasia, immaginando un mondo futuro migliore – e in pace – tra bandiere arcobaleno, mani che si stringono, uomini e nazioni che convivono serenamente, mappamondi colorati, volti che sorridono… I loro lavori sono stati giudicati in base all’originalità, al merito artistico e all’attinenza al tema proposto. In Sicilia hanno partecipato quest’anno circa seimila alunni di 180 scuole, e tra queste ben 11 (con 153 alunni) di Acireale e dintorni, sponsorizzate dal Lions Club locale. Tra tutti i concorrenti, è stato selezionato un elaborato per ogni scuola partecipante, e tra questi la commissione addetta ha scelto i tre degni del podio: a Francesco Raciti (del 2° Istituto comprensivo “Alcide De Gasperi” di Aci Sant’Antonio) è stato assegnato il 1° premio, a Chiara Rapisarda (del 1° Istituto comprensivo “Fabrizio De André” di Aci Sant’Antonio) il 2° premio, e a Maria Rosaria Barbagallo (del 2° Istituto comprensivo “Vigo Fuccio – La Spina” di Acireale) è andato il 3° premio. Inoltre Chiara Rapisarda è risultata anche la vincitrice per la IV circoscrizione Lions (che comprende una parte dei comuni della provincia di Catania), mentre Maria Rosaria Barbagallo ha avuto una menzione d’onore.

Un momento della premiazione

Un momento della premiazione

I vincitori sono stati premiati nel corso di una simpatica e animata cerimonia che si è svolta presso la Scuola Media “Paolo Vasta” di Acireale, alla presenza del presidente del Lions club di Acireale dott. Pietro Currò, del past president Rosario Musmeci (curatore speciale del concorso) e della dirigente dell’istituto ospitante Nunziata Di Vincenzo, che ha fatto gli onori di casa. Oltre ai tre migliori classificati, erano presenti quasi tutti i ragazzi partecipanti con i loro insegnanti. A tutti gli allievi è stato consegnato un attestato di partecipazione, mentre le loro opere facevano bella mostra in una galleria allestita nel salone dell’istituto “Paolo Vasta”, che ha suscitato viva ammirazione tra i presenti. Il dott. Pietro Currò, oltre a sottolineare, durante la cerimonia, i valori fondamentali della pace, ha portato la testimonianza di un ragazzo libanese che nell’anno 1988-89 vinse il premio Lions per la pace, e che proprio in quell’occasione poté conoscere il valore della pace. Adesso quel ragazzo fa il diplomatico e lavora quotidianamente per il mantenimento della pace nel mondo.

Il gruppo dei ragazzi premiati

Il gruppo dei ragazzi premiati

Tutti e tre i tre lavori sopra citati hanno partecipato alla fase regionale, il cui vincitore è stato Alessio Colombo, un alunno della Scuola Media “Quasimodo” di Ragusa, il quale ha conseguito il diritto a partecipare alla fase nazionale. Il vincitore della fase nazionale, assieme a tutti i vincitori delle nazioni in gara, parteciperà alla selezione mondiale, e il vincitore, come ogni anno, verrà premiato a New York (presso il Palazzo di Vetro) durante la Giornata Mondiale Lions delle Nazioni Unite, che si svolgerà nel mese di marzo.

Questi, infine, sono gli alunni i cui lavori sono stati prescelti come i migliori delle singole scuole:

– Giorgio Bonaventura (5° Istituto comprensivo “Paolo Vasta” – Acireale)

– Martina Calabretta (Istituto comprensivo “Giovanni Verga” – Viagrande)

– Aurora Calcagno (Istituto comprensivo di Santa Venerina)

– Laura Grasso (1° Istituto comprensivo di Acireale)

– Julia Laguzza (3° Istituto comprensivo “Gianni Rodari” – Acireale)

– Ada Martinez (Istituto paritario “Spirito Santo” – Acireale)

– Carla Pellicori (4° Istituto comprensivo “Galileo Galilei” – Acireale)

– Antonella Pulvirenti (Istituto comprensivo “Francesco Guglielmino” – Acicatena).

Nino De Maria

Please follow and like us:
Posted by on 8 aprile 2014. Filed under Cronaca,Cultura,In evidenza,Scuola,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
23 − 19 =