Valverde / Sabato 23 l’inaugurazione della nuova sede di “TerSicula”. Si incrementano le attività di informazione e formazione

“TerSicula” è un’ associazione culturale di Valverde che si occupa di cultura ed opera nel sociale, che valorizza il territorio e le sue tradizioni. A breve l’associazione vanterà una nuova sede al centro

Lucia Tuccitto

del paese, con ingressi da corso vittorio Emanuele 43 e da via Giuseppe Calì 36. L’inaugurazione, durante la quale verranno presentate le varie attività e calla quale parteciperà l’attore comico Luciano Messina,  si terrà sabato 23 settembre dalle 17,30 alle 19,30. Abbiamo incontrato Lucia Tuccitto, la responsabile culturale dell’associazione, e le abbiamo posto qualche domanda.
– Quando e come nasce “TerSicula”?
«Il 28 febbraio del 2015; il gruppo che l’ha fondato già operava senza una sigla da circa sei anni. In seguito abbiamo deciso di unificare le varie esperienze per  trasformarle in un’unica associazione;“TerSicula” come “Terra di Sicilia”».
– Di cosa si occupa l’associazione?
«Di cultura e di sociale. Riprenderemo alcune attività svolte negli anni precedenti, come screening mammario, urologico, ginecologico, e sanitaria, organizzando incontri volti a diffondere una cultura della prevenzione medica che riteniamo importante come risparmio sociale; saranno effettuate quindi gratuitamente delle visite da parte di professionisti. Confermiamo il “Lezionando e recuperando”, delle lezioni di ripetizione private dei giovani che trasferiscono il sapere ai giovani, svolgeremo corsi di lingua, come inglese e spagnolo. I prezzi sono molto popolari con la formula associativa, aderendo a “TerSicula”. I “docenti” sono circa una decina e altrettanto i ragazzi. Abbiamo la “Banca del tempo”, sono circa 50 le donne associate, si riuniscono e svolgono attività sociale mettendo a disposizione il proprio tempo. Si svolgono anche attività ludico – ricreative. “TerSicula” organizzarà inoltre incontri su temi importanti, sociali, politici. Il territorio è da noi interpretato come il fulcro della società, non possiamo occuparci dei massimi sistemi ma possiamo occuparci della nostra “mattonella”, prestiamo attenzione al territorio come diffusione della cultura ed anche come servizio sociale. Sono tantissime le iniziative che abbiamo in cantiere, ci sarà anche un cineforum, incontri che mettono in contatto i giovani con il mondo dell’impresa, spiegheremo loro le opportunità di lavoro, ci sarà la Confcommercio, lo sportello del consumatore con un avvocato che riceverà il cittadino, una psicologa che terrà servizio sportello una volta alla settimana, ed altro. Per usufruire di questi servizi basta tesserarsi a “TerSicula”, il costo è di 10 euro».
– L’obiettivo principale?
«Il territorio, promuoverlo ed incidere. Essere un faro per il territorio, crediamo che bisogna rimboccarsi le maniche ed agire. Dobbiamo lavorare sulla nostra mattonella, ai grandi sistemi ci pensa qualcun altro».
– Che tipo di partecipazione vi aspettate?
«Crediamo ci sia una buona partecipazione, siamo positivi».

Graziella De Maria

 

Please follow and like us:
Posted by on 18 settembre 2017. Filed under Cronaca,Cultura,In evidenza,Interviste,Società,Valverde. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
25 + 11 =