Verso le elezioni / Acireale, cinque candidati a sindaco, una della Lega. Novità e ritorni

Manca ormai davvero poco alla competizione elettorale che vedrà i cittadini acesi impegnati a scegliere il nuovo sindaco e la nuova giunta comunale. Ai nastri di partenza si presentano, per adesso, cinque candidati supportati da alcune liste civiche. Una candidatura molto forte è quella di Michele Di Re, per lui è la seconda candidatura dopo quella in cui si è visto sconfitto al ballottaggio cinque anni fa. L’imprenditore acese, che propone una candidatura civica, è supportato da 8 liste tra le quali figurano sia liste civiche che politiche e tra queste ricordiamo Forza Italia, che fa riferimento all’ex on. Basilio Catanoso, Diventerà bellissima- Fratelli d’Italia, Udc, Viviamo Acireale, molto discussa questa lista in quanto riferimento del deputato regionale piddino Sammartino, Giovani per Acireale, che vede solo ragazzi under 25 e alla prima esperienza elettorale,  Fatti avanti AcirealeDirezione AcirealeAcireale Civica
Sul fronte opposto troviamo la candidatura di Rito Greco, sul quale si è da poco trovata una corvergenza. Tra le liste a supporto di questo candidato (ricordiamo qualche anno la sua candidatura in opposizione a quella di Nino Garozzo) ci saranno le liste di “Cambiamo Acireale” (anche se ancora non hanno reso ufficiale questa posizione) e una parte del Pd. Inutile dire come il sostegno del deputato regionale Nicola D’agostino, attraverso le liste di “Cambiamo Acireale” potrebbe essere preponderante.
Una candidatura che desta particolare curiosità è quella di Stefano Alì, candidato del Movimento  5 stelle ed ex militante del Pd acese, il quale è supportato dalla sola lista del movimento ma che annovera molte candidature e sostegni che provengono dall’esperienza elettorale della “putia del bene comune”, basti pensare che Stefano è fratello di Michele Alì, candidato cinque anni addietro.
La quarta candidatura che viene presentata in questo articolo ma la prima in ordine cronologico è quella di Nino Nicotra. Questi è un imprenditore acese e già sindaco di Acireale ,che ha dovuto interrompere il suo mandato per problemi legati alla giustizia. Questa candidatura è stata fortemente voluta, tra gli altri, dal politico acese Santo Primavera ed è supportata dal candidato sindaco catanese Salvo Pogliese.
Per la prima volta in assoluto si registra ad Acireale una candidata della Lega. Si tratta di Giusy Brischetto, imprenditrice acese, già consigliere comunale e assessore a supporto dell’amministrazione Garozzo e che in questi anni si è distinta per una ferma opposizione alla Ztl, raccogliendo parecchi consensi tra i commercianti acesi.
La campagna elettorale è già iniziata ed è vicina ad entrare nel vivo.

Stefano Grasso

You must be logged in to post a comment Login