Zafferana Etnea / Terza edizione del premio internazionale Sciuti: conferito il riconoscimento al pittore russo Alexander Timofeev

E’ giunto alla terza edizione il premio internazionale di arti visive “Giuseppe Sciuti”, diretto da Paolo 14292401_648053505364222_2052376842039479574_nGiansiracusa, storico dell’arte, e organizzato da Graziella Torrisi, vicepresidente del Consiglio comunale di Zafferana Etnea, nonché presidente del comitato organizzatore di cui fanno parte la pittrice Debora Vasta, il giornalista Francesco La Rosa, la fotografa Roberta Ferlito, la pittrice Manuela Privitera e lo scultore Carmine Susinni. L’istituzione del premio è stata voluta dal sindaco di Zafferana Etnea Alfio Russo, il quale ha da subito nominato organizzatore Graziella Torrisi che, con l’ausilio e la collaborazione di Corrado Iozia, presidente dell’associazione “Giuseppe Sciuti”, è riuscita nella realizzazione dell’evento, che vede premiati artisti di fama internazionale. Quest’anno il vincitore del premio è Alexander Timofeev, originario di San Pietroburgo attualmente residente a Berlino, il quale ha partecipato ad importanti mostre all’estero, l’ultima tenutasi in Spagna. I quadri del premiato hanno un valore di 15/20 mila euro e uno di questi si trova al museo di Arti contemporanee di Catania. La tecnica utilizzata dall’artista, che ha convinto la giuria, è quella iperealistica, tecnica molto particolare che dà l’effetto simile a quello di una foto. Quest’anno il comitato organizzativo insieme alla giuria composta dall’assessore Angela Di Bella (presidente), dalla Graziella Torrisi, dal M° alexander-timofeev_paintings_artodyssey_germany-11-1Corrado Iozia, dagli scultori Rocco Froio e Giuseppe Cristaudo e dalla giornalista RAI Lucia Basso, hanno aggiunto altre due categorie al premio, una dei quali riservata ai giovani, la cui premiata è Ada Carmela Garro, acquerellista dell’Accademia dì Belle Arti di Catania, a cui verrà data una borsa di studio e una dedicata alla carriera, attribuito al veterano Maestro Zafferanese Giovanni Dì Mauro, che ha dedicato tutta la sua vita all’arte.

Annalisa Coltraro

Please follow and like us:
Posted by on 12 settembre 2016. Filed under Comuni,Cultura,In evidenza,Zafferana. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
8 × 4 =