Zafferana / Insediata l’Amministrazione Russo, record di … legalità

Sono tre avvocati  – due uomini e una donna – e un praticante avvocato.  E’ questa la composizione della squadra di governo nominata dal neo-sindaco di Zafferana, Salvo Russo, eletto alle scorse elezioni amministrative del 28 aprile. 

La Giunta guidata da Salvo Russo al completo

Con la recita della formula di rito: “Giuro di adempiere le funzioni con scrupolo e coscienza, nell’interesse del Comune ed in armonia agli interessi della Repubblica e della Regione”, si è formalizzata l’investitura dell’organo fiduciario di diretta collaborazione del sindaco.

Confermati i due assessori designati durante la campagna elettorale: Ezio Pappalardo e Cettina Coco. A Pappalardo, 42 anni, sposato, padre di Matilde e Tancredi, avvocato civilista, sono state assegnate le deleghe al Bilancio, al Contenzioso, ai Tributi, al Commercio ed alle  Attività Produttive. Pappalardo è stato nominato anche vice sindaco. Cettina Coco, 49 anni, sposata, mamma di Francesco e Carla, avvocato penalista si occuperà di  Scuola, Famiglia, Politiche Sociali e Pari Opportunità.

Gli altri due assessori nominati, i cui nomi sono circolati all’indomani dell’esito delle operazioni elettorali, sono:  Sergio Alampo, 31 anni, avvocato civilista, consigliere comunale dal 2014 al 2017, capo scout dal 2005 al 2018. Le deleghe a lui affidate sono: Ambiente, Randagismo, Servizi al Cittadino, Manutenzione Ordinaria e programmata e Gestione dei rifiuti; Salvo Coco, 28 anni, praticante avvocato, presidente della consulta giovanile dal 2011 al 2015, presidente del Comitato dell’Ottobrata Zafferanese dal 2016 al 2018. Si occuperà di Sport e Tempo Libero, Politiche Giovanili, Turismo, Associazionismo e Volontariato, Rapporti con il Comune ed altri Enti. 

Il neo-assessore Salvo Coco che, con i suoi 28 anni è il più piccolo della squadra, ha così commentato sulla sua pagina facebook: “Ringrazio il sindaco Salvo Russo per la fiducia e la stima dimostrata nei miei confronti. Sento tutta la responsabilità delle deleghe che mi sono state conferite e che mi impegno a portare avanti nel migliore dei modi lavorando insieme al sindaco e ai colleghi di giunta e consiglio comunale”.

Il sindaco e l’assessore Salvo Coco

Probabilmente due degli assessori nominati,  scelti tutti tra i consiglieri eletti, si dimetteranno dal ruolo in assise comunali. Ciò porterà alla surroga dei dimissionari con  i primi dei non eletti.  I non eletti della lista “#Progetto Polis” sono in ordine di risultato elettorale: Francesco Leonardi (262 voti), Samantha Privitera (230 voti) Salvatore Leonardi (187 voti) e Fabio Marino (180 voti).

Rosalba Mazza