Diocesi/ Il 21 febbraio “Giornata del pensiero” per promuovere i valori dello scoutismo. Acireale celebra anche i 100 anni degli scout italiani

Proseguono con la consueta costanza le attività dei diversi gruppi scout presenti ad Acireale.
I dati nazionali, che vedono una crescita sensibile delle iscrizioni, sembrano confermati anche dalla tendenza della nostra zona, i cui numeri non conoscono crisi, e che si conferma ancora come una delle più importanti agenzie educative giovanili.Locandina-168x250
Quest’anno le celebrazioni nazionali per la “Giornata del Pensiero”, che si celebra in tutto il mondo ogni anno per ricordare e promuovere i valori internazionali dello scoutismo, saranno accompagnate da un’altra importante ricorrenza. Con il 2016 infatti compie 100 anni lo scoutismo cattolico italiano ed anche Acireale ricorderà l’evento con un interessante appuntamento.

Giovedì 18 febbraio alle ore 19, presso il Palazzo del Turismo di via Ruggero VII ad Acireale, si terrà una conversazione sul tema: Un arcobaleno di anime – la pedagogia scout nell’educazione alla fede. Interverranno Giovanni Perrone, Fratel Giuseppe Calabretta e Rosa Rossi. Sarà l’occasione per riflettere sulla pedagogia che muove il metodo scout, sulla possibilità tramite lo scoutismo di avvicinarsi alla fede cristiana e sull’importanza e i numeri che il movimento scout ha oggi nel mondo.
Da giovedì 18 e fino a domenica 21 febbraio, ogni pomeriggio presso il Palazzo del Turismo, sarà visitabile una mostra fotografica sullo Scoutismo e saranno proiettati video di eventi e attività scout.
In occasione del “Thinking Day”, domenica 21 febbraio, alle 9,30 presso la Basilica di San Sebastiano, sarà celebrata una S.Messa presieduta da  mons. Antonino Raspanti. La Giornata del Pensiero quest’anno sarà dedicata al tema delle “connessioni” e i ragazzi, accompagnati dai capi, saranno impegnati in giochi, riflessioni e attività ad Acireale e dintorni, dedicati al tema del “connettersi con gli altri”.

Salvo Tomarchio

Print Friendly, PDF & Email