A Taormina per…“Ascoltare… sognare”

Sotto l’egida di “OMAGGIO a TAORMINA”, il cartellone culturale organizzato dall’associazione “Arte & Cultura a Taormina”, sabato 25 febbraio, alle ore 17:00, presso il Palazzo Duchi S. Stefano, sede della Fondazione Mazzullo, si svolgerà l’incontro letterario, aperto al pubblico, del circolo di lettura “La Simuletta” dal titolo “Ascoltare… sognare”. Un titolo che sintetizza appieno ragione d’essere ed intenti de “La Simuletta”, apprezzata realtà culturale taorminese, da anni votata alla produzione ed alla promozione della “parola” – scritta ed orale – per una sempre maggiore diffusione della scrittura, della lettura e dell’ascolto nell’ambiente cittadino. Un titolo, suggestivo ed accattivante, che descrive anche come la forza stessa della “parola” – ascoltata o letta – possa mettere in moto processi mentali diversi, aprendo porte su nuovi scenari, facendo volare la fantasia… E’ un programma ricco e variegato quello di “Ascoltare…sognare” che vede le più intense voci del teatro taorminese – da Rita Patanè a Franco Carnazza, da Rosita Gulotta ad Anna Maria Raccuja ed Andrea Ferri – alternarsi al leggìo per dare risalto alla varia ed inedita produzione letteraria dei tanti autori partecipanti. Poesie di Anneli Berndt, “Rabdomante”, Franco De Francesco, “In morte del poeta”, Santi Portanome, “Pretesto” e “Acquazzone”, Dora Sampieri, “Vorrei andare”, che, insieme alle poesie in dialetto “U sceccu, u vecchiu, u carusu”di Franco La Pica, e “Na tuccari chiù stà Taormina” di Soros – pseudonimo dietro cui si cela Rosario Strazzeri – ed ai racconti di Mirella Bolognari, “Serial Killer” e “..Et, l’ennemi est là”, di Rosanna Capasso, “Il clown”, e di Annerose Czimczik, “L’aguzzino dal basco nero” non mancheranno di coinvolgere l’appassionato pubblico sempre numerosamente presente.

Print Friendly, PDF & Email