Aci Castello, concerto d’archi in memoria di Melissa Bassi

“L’arte del violino, in memoria di Melissa Bassi”, così è stato intitolato e dedicato il concerto che si è tenuto nell’auditorium dell’istituto scolastico ad indirizzo musicale “G. Verga” di Acicastello, diretto dalla preside prof. Valeria Aranzulla e curato dalla classe di violino del prof. m° Fabio Raciti. Rigorosamente in frak per l’evento artistico, 20 allievi castellesi hanno dimostrato un’ottima preparazione nell’eseguire sinfonie veneziane e musiche del Settecento. Non sono mancati momenti emozionanti con le note struggenti dell’<Adagio> di Albinoni, per ricordare la ragazzina uccisa nel tragico attentato di Brindisi. Il sindaco on. Filippo Drago e il luogotenente Gianfranco Cava, comandante della stazione dei Carabinieri, insieme alla vicepreside prof. Lavinia Liardo, al m° Raciti e agli studenti di violino hanno espresso il dolore e la rabbia per la morte assurda e crudele della giovanissima studentessa pugliese. Erano presenti anche i presidi emeriti, professori Mario Castro e Franco Longo, nonché la prof. Anna Maria Toscano, vicaria della scuola per tanti anni. Il concerto si è concluso con il “Canone in re maggiore” di Pachelbel e l’immagine proiettata sul palco di Melissa sorridente così come appare su facebook, tra la commozione e l’entusiasmo del numeroso pubblico che ha applaudito i bravi musicisti in erba.

                                                                                            Antonino Blandini

Print Friendly, PDF & Email