Acireale / Un progetto per valorizzare la Fortezza del Tocco: l’amministrazione accoglie la proposta di Legambiente

La Fortezza del Tocco sarà a disposizione del circolo acese di Legambiente per realizzare il progetto “Un Tocco Fortezza_del_Tocco_opera_di_Camilliani_del_XVI_secolo_Acirealedi…ambiente, cultura, futuro” approvato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile, nell’ambito dell’avviso pubblico “Valorizzazione dei beni pubblici”. A darne notizia è l’ente comunale in una nota stampa.

L’Amministrazione comunale ha approvato ieri la delibera con cui manifesta la volontà di accogliere la richiesta presentata da Legambiente -circolo Sartorius von Waltershausen di Acireale-, e di stipulare una convenzione con l’ente e con l’Azienda regionale Foreste Demaniali, per concedere l’utilizzo del bene pubblico. Il progetto “Un Tocco di…ambiente, cultura, futuro”, mira alla valorizzazione e all’ampliamento della fruizione del bene storico-artistico inserito nella RNO Timpa, contesto di grande valore naturalistico e paesaggistico. Legambiente, ente capofila, con il Circolo Arci Babilonia, l’Associazione culturale Scarti, la Fondazione Città del Fanciullo e il Gruppo Ecologico Santa Tecla, avvierà una serie di attività formative, laboratoriali, di comunicazione del Riserva e potenziamento del Centro Visite Fortezza del Tocco.

Il progetto che coinvolgerà direttamente tanti giovani residenti ad Acireale riscontra il pieno apprezzamento del sindaco, Roberto Barbagallo, e dell’assessore all’Ambiente, Francesco Fichera, essendo pienamente in linea con  gli obiettivi dell’Amministrazione: tutelare e valorizzare la Riserva della Timpa, rendendola conoscibile e realmente fruibile.

Print Friendly, PDF & Email