Acireale / Stato di pre-allarme per venerdì 2 ottobre: il sindaco Barbagallo dispone la chiusura delle scuole

Visto l’ultimo bollettino del Dipartimento Regionale di Protezione Civile, che prevede anche per la giornata di domani, venerdì 2 ottobre, la fase operativa di “preallarme” e fino al tardo pomeriggio/sera il persistere di precipitazioni intense, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento, il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, continua ad invitare la cittadinanza alla prudenzaÈ quanto afferma l’ente in un comunicato stampa diramato dopo l’allerta meteo della protezione civile.

Si ritiene necessario disporre la preventiva chiusura delle scuole del territorio comunale, per la verifica delle condizioni generali dei plessi in relazione alle perduranti avverse condizioni meteorologiche.Considerate le precipitazioni previste si raccomanda cautela nel transito e nello stazionamento in piazza Agostino Pennisi, via delle Terme, via Agrumicoltura, via San Girolamo, via Provinciale per Risposto, via Provinciale per Santa Maria Ammalati, viale Cristoforo Colombo, via Caronia e nella frazione di Aci Platani, dove nelle scorse ore si sono registrate le maggiori criticità

Il sindaco e il responsabile della locale Protezione Civile raccomandano soprattutto di evitare di stazionare e transitare nelle aree prossime ai torrenti. Polizia Municipale, Protezione Civile, e squadre di volontari, come previsto dal Piano di Protezione Civile comunale, presidieranno i punti sensibili del territorio. Resta attivo il presidio all’Area Com di Protezione Civile. Qualunque ulteriore disposizione ritenuta necessaria in relazione all’evoluzione delle condizioni meteo verrà prontamente comunicata.

Print Friendly, PDF & Email