Acitrezza / Domani le due parrocchie celebrano San Giuseppe, antico patrono del paese

Le comunità parrocchiali di Aci Trezza nella giornata di domani, giovedì 19 marzo, celebreranno San Giuseppe. A ricordare il primo patrono del borgo marinaro saranno il parroco don Carmelo Torrisi ed il suo vice don Orazio Sciacca, con una santa messa in onore del patriarca che sarà trasmessa alle 19 in diretta streaming nella pagina Facebook “Parrocchia San Giovanni Battista Acitrezza” e nel sito internet festasangiovanni.it. Il padre putativo di Gesù, infatti, fu il titolare della grande chiesa costruita nel 1680 dal principe Stefano II Riggio di Campofiorito, poi distrutta dal terremoto del 1693 e sostituita con l’attuale edificio dedicato a San Giovanni Battista (dove comunque è conservata l’antica statua di San Giuseppe, rimasta miracolosamente illesa).

L’antica statua di San Giuseppe, primo patrono di Acitrezza

Intanto, nei giorni scorsi, a seguito delle misure di prevenzione epidemiologica disposte dalla provincia ecclesiastica di Catania, hanno avuto inizio le dirette web della Via Crucis e messa del venerdì e della celebrazione eucaristica domenicale, virtualmente partecipate da numerosi fedeli trezzoti e non solo. In particolare, durante la messa di domenica scorsa, è stato ricordato monsignor Alfio Coco, parroco per cinquant’anni ad Aci Trezza, nel quattordicesimo anniversario dalla sua scomparsa.