Maria Pia Risa

La “Vara” di Randazzo, non solo emblema storico ma anche simbolo di profonda religiosità

Si presentava così, il giorno di Ferragosto, la bellissima cittadina medievale di Randazzo (vedi foto),  che custodisce l’ormai rinomata “Vara”. Si tratta di un carro trionfale alto 16 metri circa, che rappresenta il mistero dell’Assunzione di Maria Vergine, con simbolica rappresentazione di personaggi viventi, nello specifico bambini, legati ai tre misteri della Madonna: la dormizione,…

A settembre “debutterà” Twigs.it, social network under 18

Nell’odierna fiumana digitale, laddove furoreggiano chat line, social network, reti, nella foga dei debutti è attesa, per settembre, Twigs.it, ovvero la versione italiana di Tweege.com, il social network che include una utenza dai 6 ai 12 anni. Si tratterebbe di un gioco virtuale dove i piccoli possono imparare leggendo notizie scritte accuratamente per loro. Alla…

La colonizzazione delle meduse: presi d’assalto i mari di varie regioni. Ecco come difendersi

Seppure quest’estate non si possa annoverare tra le più calde, un servizio di Focuse in collaborazione con l’università salentina ed il Cnr-Ismar, ci informa delle notevoli ed accresciute presenze di quegli esseri dall’aspetto piatto e gelatinoso, dal colorito così delicato, utile per non far pensare al loro effetto urticante, conosciute come meduse. Segnalazioni della loro…

Il 26 luglio a Catania coordinamento provinciale per contrastare e prevenire la patologia del gioco d’azzardo

“Mettiamoci in gioco”, così è stato denominato il coordinamento provinciale della campagna nazionale riguardante i rischi del gioco d’azzardo patologico, che sarà presentato venerdì 26 luglio, alle ore 11, all’Aies di Via Bambino a Catania. Presenzieranno: don Armando Zappolini, portavoce nazionale della campagna, Pino Fusari, psicologo del cenacolo Cristo Re, Salvatore Cacciola, presidente regionale CNCA e…

I lati bui della rete tra cyberbullismo e sexting e le possibilità di difesa

In Italia, il cyberbullismo è un fenomeno sempre più dilagante. Secondo una recentissima  ricerca del Save the Children, gli strumenti privilegiati sarebbero i social network. Il metodo è il seguente: la vittima viene colpita attraverso la diffusione di foto ed immagini offensive o addirittura creando gruppi. Si rubano mail, profili, sms privati per poi renderli…

Doppia intervista a Milko e Gabriele, elicotteristi impegnati 24 ore su 24 nella lotta agli incendi boschivi

Passeggiando per il sentiero Sciarone, nel Randazzese, è possibile scorgere degli elicotteri decollare ed atterrare. Affascinati ed incuriositi… ci spingiamo in avanti, laddove si apre al nostro cospetto un grande spiazzale ospitante due elicotteri del Corpo forestale, che nel periodo estivo vengono adoperati per spegnere gli incendi boschivi. Ci avviciniamo ai piloti per avere maggiori informazioni e intervistarli. Il…

I giovani: non solo social network… Fede e scienza non sono in contrapposizione

Durante un aperitivo assistiamo sbigottiti e chiediamo di  partecipare ad una discussione avvenuta tra coetanei poco più che quindicenni. Le protagoniste, Cristina e Laura, che si imbattono in una tematica molto discussa e lontana dal loro emisfero giovanile, che ha da sempre  suscitato molte perplessità: fede e scienza contrapposte. Con somma meraviglia, ascoltiamo le spiegazioni, che…

I social network valorizzano la scrittura, velocità e sintesi sono il cuore della comunicazione

“Internet, social network ed sms hanno cambiato il nostro modo di dare origine ai testi”. Esordisce così un docente universitario di linguistica generale del quale, aderendo alla sua richiesta, non facciamo il nome, nel vederci tirar fuori un tablet, durante il viaggio aereo tra Catania e Bologna. In molti, per pregiudizio diffuso, si sostiene che la tecnologia ci…