Bronte avrà un eliporto. Il progetto approvato definitivamente dalla Regione Siciliana

È di appena qualche giorno fa la clamorosa notizia che concerne l’approvazione definitiva, da parte dell’Assessorato regionale Territorio e Ambiente, del piano di fabbricazione del Comune di Bronte, per conseguire l’elisuperficie notturna, proposta dall’ex presidente della provincia di Catania, Giuseppe Castiglione.

Una bella immagine panoramica di Bronte, con lo sfondo dell'Etna

Una bella immagine panoramica di Bronte, con lo sfondo dell’Etna

Si tratta di una eccezionale conquista, non solo per la comunità di Bronte (la cittadina dell’oro verde di Sicilia), ma per tutto il versante nord dell’Etna. Un servizio per il cittadino in particolar modo attento alla sua salute, con prestazioni all’avanguardia, che fa naufragare la possibilità di poter pagare con la propria vita se solo si rischia un malore in sul calar della sera, quando per i velivoli è troppo buio per spiccare il volo ed altro non resta che rassegnarsi alla spedizione in ambulanza nella lunga e frastagliata odissea delle strade statali.

La pista, che sorgerà in contrada Sciara Sant’Antonio di Bronte, sarà edificata con l’illuminazione necessaria tale da consentire atterraggi notturni, cosicché l’elisoccorso dell’ospedale di Messina (in grado di decollare di notte) avrà la possibilità di operare in piena sicurezza.

La chiave di volta: la pubblicazione della gara d’appalto e la messa in opera.

Maria Pia Risa