Diocesi / Azione Cattolica: incontri di formazione. Perchè l’estate sia anche tempo di crescita

L’estate può diventare tempo opportuno di formazione e di ricarica spirituale per approfondire i temi relativi al nostro essere cristiani e a rinvigorire l’impegno missionario di testimonianza a Cristo nella vita di tutti i giorni.

Una foto d'archivio dell'ACR

Una foto d’archivio dell’ACR

Queste le linee programmatiche che i responsabili di Azione Cattolica, don Vittorio Rocca, assistente unitario, e Anna Maria Cutuli, presidente diocesano intendono attuare nella nostra diocesi, animati anche dalle parole di Papa Francesco che propone l’immagine di una Chiesa in uscita, pronta ad accogliere il messaggio del Vangelo e a renderlo poi vissuto concreto negli incontri e nelle relazioni umane col prossimo.

Se si vuole fondare un’umanità nuova, l’impegno al servizio del Vangelo non deve conoscere soste o stanchezza e in stretta collaborazione, famiglie, adulti e giovani devono farsi portavoce del messaggio di salvezza attuata da Cristo.

A tal fine verranno organizzati degli incontri, di cui anche attraverso il nostro giornale, nell’edizione online, daremo tempestiva comunicazione, per far sì che quanti sono impegnati nelle parrocchie della diocesi possano avere occasione di riflessione, di crescita personale e di condivisione per poter permeare la nostra realtà di carità, di amore fraterno che sono fondamentali per offrire una testimonianza autentica di fede.

La realtà associativa dell’Azione Cattolica induce a sentirsi come una famiglia, uniti in uno stesso percorso e animati da identici ideali e questo può dare slancio ed entusiasmo nel camminare insieme, nel lavorare nel nome del Signore e nel ricercare il Volto di Cristo, uomo nuovo, pellegrino accanto a noi tutti nelle strade del mondo.

L. P.