Diocesi / Martedì 28 e mercoledì 29 convegno di pastorale giovanile, giovedì 30 veglia per la festa di San Giovanni Bosco

Oggi, martedì 28, e domani, mercoledì 29 gennaio, la Diocesi di Acireale – informa una nota dell’Ufficio comunicazioni sociali –  vivrà il Convegno di Pastorale Giovanile e
Oratorio, che si terrà nella sala delle conferenze della Parrocchia Madonna della Fiducia di
Acireale, dalle 18 alle ore 20.
Il tema scelto è “Chi ama educa – Cura e passione per i giovani” e si inserisce nel percorso che la
Chiesa Italiana e il nostro Vescovo S. E. Mons. Antonino Raspanti hanno tracciato.
«Tra i compiti affidati dal Maestro alla Chiesa c’è la cura del bene e delle persone, nella
prospettiva di un umanesimo integrale e trascendente. Ciò comporta la specifica responsabilità di
educare al gusto dell’autentica bellezza della vita, sia nell’orizzonte proprio della fede, sia come
prospettiva pedagogica e culturale» (CEI, Orientamenti Pastorali 2010-2020).
Oggi, 28 gennaio, dopo la preghiera iniziale e i saluti di mons. Guglielmo Giombanco,
Vicario Generale, presenteranno le loro relazioni sul tema don Samuele Marelli, Direttore della
Fondazione Oratori Milanesi, e il Sociologo dott. Salvo Cacciola.
Domani, mercoledì 29 gennaio, suor Katia Roncalli, docente presso l’Istituto Teologico di Assisi,
inviterà a riflettere sulle realtà oratoriane e giovanili.
Giovedì 30 gennaio, nella chiesa della Divina Misericordia in S. Nicolò, alle 20, ci
sarà una Veglia diocesana in occasione della festa di San Giovanni Bosco e una celebrazione
conclusiva del convegno presieduta dal vescovo di Acireale, mons. Antonino Raspanti.

Print Friendly, PDF & Email