Fiumefreddo / Don Lucio Cannavò esordisce in chiesa come cantautore col suo “Omaggio a Maria”

Lo scorso 20 luglio 2014 a Fiumefreddo nella basilica principale Don Lucio Cannavò ha tenuto un piccolo concerto di brani dedicati alla Vergine Maria. Questa è stata la prima occasione nella quale i parrocchiani e i compaesani tutti hanno potuto apprezzare le doti canore di don Lucio.

– Di cosa si trattano esattamente questi brani, don Lucio?

“I brani sono stati tutti da me composti in onore alla Vergine Maria e sono stati alternati a momenti di preghiera e riflessione. Si è trattato di un viaggio attraverso i secoli che ha avuto come protagonista la Madonna. Nei momenti di riflessione ho infatti parlato, ad esempio, della figura di Maria nel Corano, dell’ icona della Vergine della tenerezza di Vladimir e della lacrimazione della Madonna di Siracusa”

– A quando risale la composizione di questi brani?

“I brani sono stati composti in un periodo piuttosto ampio che va dagli anni di seminario ai primi anni di sacerdozio qui a Fiumefreddo. Poichè è stata la prima volta in cui mi sono fatto conoscere come cantautore, ero piuttosto emozionato.”

– Come mai ha pensato di realizzare questo “concerto” proprio in questa data?

“Io preferirei chiamarlo “Omaggio a Maria”, vista la centralità della figura della Madonna. La data è stata scelta di proposito poichè corrisponde all’apertura dei festeggiamenti estivi all’Immacolata”

Ad accompagnare don Lucio in questo momento, oltre una gran folla di fedeli-spettatori anche il maestro Francesco Forzisi, organista della parrocchia.

Annamaria Distefano