Comitato per la Fratellanza Umana / Indetta una giornata di preghiera universale contro la pandemia

Significativa l’iniziativa interreligiosa attuata in questo mese di maggio, per chiedere a Dio di far cessare la pandemia del coronavirus, che ha contagiato nel mondo quasi sei milioni di persone, causando un considerevole numero di morti, che ogni giorno aumenta.
Cristiani, musulmani, ebrei e appartenenti ad altre fedi religiose, nella giornata del 14 maggio, sono stati invitati dall’Alto Comitato per la
Fratellanza Umana, presieduto dal card. Miguel Angel Ayuso  Guixot,

Mons. Miguel Angel Ayuso Guixot

presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, a pregare e digiunare, invocando l’intervento dell’Onnipotenza divina perché metta fine a  questa diabolica pandemia che tanta sofferenza sta causando nel mondo e aiuti gli scienziati a trovare una cura che la debelli.
Tutti attendiamo trepidanti che si possa realizzare questo comune desiderio di pace e di ritorno alla normalità.
L’Alto Comitato per la fratellanza Umana è stato costituito lo scorso agosto tra Papa Francesco e il grande imam di Al- Azhar, Ahmed Al- Tayyeb, con la firma del “Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune” .

                                                                                                                     Anna Bella