Acireale / Corso di formazione per educatore ambientale che mira a sensibilizzare i giovani, iscrizioni entro il 15 aprile

Nell’ambito del progetto “Un tocco di … ambiente, cultura, futuro”- dice cosìeducazione-ambientale-600x450 un comunicato stampa – finanziato dal Bando “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale −, la Fondazione Città del Fanciullo. Acireale e Arci circolo Babilonia realizzano il corso di formazione per educatori ambientali.

L’iniziativa si rivolge a 13 giovani, di cui 3 non udenti, di età compresa fra i 18 e i 35 anni, che, per studio o per passione, hanno maturato interesse in tema di risorse ambientali. L’azione formativa riguarderà prevalentemente la conoscenza dei principali temi dell’educazione ambientale e prevederà lezioni teoriche, esercitazioni pratiche e didattiche, nozioni di gestione dell’aula e di educazione non formale. Il corso si svolgerà il lunedì ed il martedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, da aprile a luglio 2016. Il week residenziale consisterà in una visita, full immersion, presso una riserva naturale gestita da Legambiente. Lo stage si svolgerà presso le scuole secondarie di secondo grado di Acireale.

I candidati che intendono prendere parte alla selezione, devono compilare la domanda di partecipazione, disponibile nelle sedi della Fondazione Città del Fanciullo. Acireale o scaricabile dal sito della fondazione www.cittadelfanciullo.it, e consegnarla entro giorno 15 aprile 2016 nelle sedi della Fondazione Città del Fanciullo. Acireale, previo appuntamento.

La frequenza è obbligatoria. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Ad alcuni allievi – si conclude così il comunicato stampa – verrà data la possibilità di proseguire l’attività di educatore ambientale, offrendo loro un contratto di collaborazione occasionale.

Print Friendly, PDF & Email