L’Etna dà spettacolo, ma richiede prudenza a turisti e ammiratori vari

Questo lo scenario dell’area sommitale, che si apriva ai nostri sguardi qualche giorno fa. DSCN8702 ok 1Colate laviche, torreggianti colonne di cenere, lapilli spumeggianti di rosso truccati. Ancora una volta, seppur oggi siamo giunti al 15° fenomeno parossistico e si diversifichi per il nuovo cratere di Sud-Est, il grande e buon siciliano elargisce ai suoi ammiratori, provenienti da ogni parte del globo, uno spettacolo impareggiabile. Ai suoi “corteggiatori” è dato ammirare da lontano, secondo un’ordinanza della Prefettura di Catania e dell’Ente Parco, sentito il parere dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. DSCF1475 2 okE, per quanto ammaliati da questo gigante che sputa lava e fumi, non bisogna dimenticare di mettere al primo posto la salvaguardia della propria incolumità, così da evitare situazioni come quella che si è verificata qualche settimana fa con un tedesco, che si è avventurato privo di equipaggiamento e formazione adeguati, per poi perdere l’orientamento. IMG_0301 ok 3 L’uomo è stato ritrovato in seguito dalle squadre della Guardia di finanza nella Valle del Bove. Pertanto, qualora volessimo effettuare escursioni, in questo periodo concesse solo a bassa quota, è bene accompagnarsi ad esperti.

                                                         Maria Pia Risa