Catania / L’istituto comprensivo Petrarca gemellato con una scuola olandese per “promuovere la cultura europea”

Promuovere la cultura europea all’interno della propria sede scolastica, sia con i progetti Erasmus che con i gemellaggi. È quanto propone da diversi anni l’Istituto comprensivo Francesco Petrarca di Catania ai suoi studenti.

I gemellaggi, in particolare, hanno riguardato un piano di lavoro che si è indirizzato alla collaborazione scolastica delle classi secondarie dell’istituto Petrarca e le prime del Carolus Clusius College olandese, Zwolle. L’idea del dirigente scolastico Giuseppe Sebastiano Adonia, è quella di ottimizzare il livello del sapere attraverso il sodalizio europeo, così da favorire l’insegnamento delle lingue e sensibilizzare il processo dell’ intercultura.

L’esperienza reciproca consentirà ai ragazzi delle scuole di esplorare nuovi vissuti e allargare gli orizzonti. L’ouverture a Catania, laddove i docenti Raffaella Anzaldo, Antonia Lovullo, Agatella Desi, Carmen Migliara, hanno guidato gli studenti in un percorso di visite culturali e didattiche, dal centro storico, al gigante Etna, per giungere ad Acicastello ed Acitrezza.

A ricambiare la visita, nel piccolo scrigno dai poliedrici gioielli artistici e architettonici con i famosi mulini a vento e le interminabili distese dei colaratissimi tulipani, spetterà all’istituto Petrarca.

Maria Pia Risa