“L’Italia dei capolavori”: domenica 17 intensa Giornata a Riposto di Azione Cattolica e MLAC

Si svolgerà domenica 17 marzo (in prossimità della festa di San Giuseppe, patrono dei lavoratori) in piazza San Pietro a Riposto – informa un comunicato stampa dell’Ufficio Comunicazioni sociali della Diocesi di Acireale – una giornata di festa e di approfondimento sulla realtà delle imprese familiari, organizzata dall’Azione Cattolica regionale e dal MLAC (Movimento dei Lavoratori di Azione Cattolica) sul tema “L’Italia dei capoLAVORI”. La giornata sarà articolata in vari momenti:

Italia capolavori– Alle ore 9.30 il convegno pubblico presso la Sala del Vascello del Comune di Riposto, in cui  interverranno: Giovanni Donato, incaricato regionale del MLAC, mons. Salvatore Genchi, assistente unitario di AC della Diocesi di Catania, il dott. Arcangelo Lizzio, esperto in discipline economico-aziendali e Gianfranco Lombardo, imprenditore vitivinicolo. Moderatore degli interventi sarà il delegato regionale di Azione Cattolica, dott. Ninni Salerno. Sarà presente mons. Guglielmo Giombanco, vicario generale della Diocesi di Acireale.

– Alle ore 12 si svolgerà la Celebrazione Eucaristica nella Parrocchia San Pietro, presieduta da don Francesco Casamento, assistente unitario di AC Sicilia. Dalle ore 15 alle 20, nella piazza antistante la Chiesa, si potranno visitare stand espositivi di alcune imprese familiari presenti sul territorio.

– Alle ore 16 i giovani dell’Azione Cattolica Ragazzi di Acireale coordineranno una caccia al tesoro.

L’iniziativa, inserita nel progetto “L’Italia dei CapoLAVORI”, vuole fornire un quadro sulle imprese italiane e valorizzare i diversi modelli imprenditoriali nazionali. Dall’Emilia Romagna alla Sicilia, dalle Marche alla Puglia, passando per la Toscana, il Lazio, la Calabria per arrivare in Sardegna, un grande viaggio per riflettere sui modelli imprenditoriali che sono motori di sviluppo.

 

Print Friendly, PDF & Email