Le più belle frasi di Papa Francesco nell’ultimo libro di don Santino Spartà

365 giorni_2Papa Francesco. 365 giorni con te (Newton Compton Editori) è l’ultima creatura di don Santino Spartà, che con stile certosino ha riassunto “un anno di pensieri e parole del papa più amato della storia”. Si tratta di frasi, preghiere scritte, lette o pronunciate da Bergoglio per tenerci compagnia in ogni giorno dell’anno. Sono cosparse di un’inebriante fragranza di rinnovamento, con voli pindarici che trovano la loro massima espressione nei sermoni e nel dialogo, per spingersi finanche alle abitazioni laddove le esistenze vengono messe duramente alla prova. Tutto ciò accompagnato da semplici gesti, come fare una telefonata.

Ed ancora, il giornalista e poeta siciliano mette in evidenza la poliedricità di papa Francesco, “prete, Vescovo, Cardinale, abbigliato però umilmente di bianca autorità”, che preferisce chiamarsi Vescovo di Roma piuttosto che Papa; il gesuita che ha voluto chiamarsi Francesco, perché il poverello di Assisi “è l’uomo della povertà, l’uomo della pace, uomo che ama e custodisce il creato”. Con i suoi accorati e dolci appelli, che nessuno escludono, “il successore di Pietro, ha sedotto urbi et orbi”, per utilizzare le parole del saggista. Don Santino ci parla sì di una innovazione, ma sempre tradizionalista nella sua essenza: fedele al messaggio evangelico.

Maria Pia Risa