Parco dell’Etna / Consegnati i lavori per la valorizzazione di Bosco Manfrè a Belpasso

Il Parco dell’Etna, proseguendo il percorso di valorizzazione e promozione turistica di alcuni dei siti di maggior pregio naturalistico dell’area protetta con l’utilizzo di fondi comunitari, ha consegnato i lavori per il Bosco comunale Manfrè, in territorio di Belpasso.bosco manfrè (768 x 510)corretta

Finanziati nell’ambito del PO FESR 2007-2013, i lavori saranno realizzati dalla ditta Ediltecnica Costruzioni Srl, che se li è aggiudicati per l’importo complessivo di euro 281.279,01 e dovrà completarli entro 150 giorni.

Il bosco comunale di Monte Manfrè si trova a nord-ovest di Monte Sona, è ubicato a quota 1350 s.l.m. ed è accessibile dalla S.P. n. 92, che da Nicolosi porta fino allo spiazzo antistante il rifugio “Sapienza”. Si sviluppa nel versante Sud del Monte Manfrè e presenta un impianto vegetazionale caratteristico dei boschi etnei, con presenza di castagni, querceti, faggi e noci oltre alla vegetazione arbustiva spontanea come la ginestra.

L’intervento progettuale mira al recupero funzionale e alla ristrutturazione dell’edificio rurale tradizionale annesso al bosco – il vecchio rifugio di proprietà del comune di Belpasso -, con l’annessa cisterna e il suo utilizzo quale struttura ricettiva per un turismo itinerante. Sarà anche ripristinata la stradella comunale di accesso e saranno sistemate le aree circostanti l’edificio.

 

Tweet 20