Rai Vaticano / “Giovanni Paolo I, il Papa dello stupore” domenica 7 giugno su Rai1

Rai 1 racconta il sacerdote, il vescovo, il pontefice Albino Luciani, all’indomani della istituzione da parte di Papa Francesco della Fondazione Vaticana Giovanni Paolo I. Dal Format “L’uomo in bianco”, una coproduzione Rai Vaticano – Rai Premium, in onda su Rai 1 domenica 7 giugno alle ore 0,24 e disponibile su Raiplay e www.raivaticano.rai.it
Troppo breve il suo Pontificato, si è sempre detto, appena 33 giorni. Ma la sua vita intera – si legge in una nota –  è un cammino verso la santità. “Giovanni Paolo I, il Papa dello stupore” di Nicola Vicenti è la storia di Albino Luciani, dal Veneto al soglio di Pietro, raccontata attraverso i ricordi, le memorie e le parole di chi lo ha conosciuto.
“Sin da bambino lo zio – sono le parole di Gianni Luciani, suo nipote – come unico divertimento cercava sempre di leggere. Non solo per svago ma per imparare. Era coltissimo anche se non lo dava mai a vedere”.
È la storia tipica di un sacerdote italiano del secolo scorso. Ma con la passione, la curiosità e la comprensione dell’importanza della comunicazione e il giornalismo.
“Scrive libri, sui giornali diocesani – dice don Davide Fiocco, direttore del Centro Spiritualità Albino Luciani di Santa Giustina – e legge le sue omelie alle suore. È chiaro, si capisce? Queste le domande che si poneva”.
Lontano dal cliché che lo ha dipinto come un semplice parroco, Luciani è stato un anticipatore di temi e gesti significativi. “Rinascita evangelica, dialogo, missionarietà, ecumenismo – dice Stefania Falasca, giornalista e vice postulatrice della Causa di Beatificazione di Luciani – e soprattutto  pace, sono le direttrici che in poco più di un mese Giovanni Paolo I consegna alla Chiesa e al mondo”.
Il programma “L’uomo in bianco” è firmato da Massimo Milone, Carlotta Bernabei, Stefano Girotti, Martha Michelini e Nicola Vicenti. Coordinamento per Rai Vaticano Daniela Molinaro, produttore esecutivo Francesco Puglielli, ricerche Alessandra Cerone e Dario Saletti, musiche di Paolo Vivaldi. Regia di Carlotta Bernabei.

Print Friendly, PDF & Email