Religiosità popolare / La comunità di Aci Platani in festa: domani entrano nel vivo i festeggiamenti “giubilari” in onore della Madonna del Carmelo

La comunità parrocchiale di Aci Platani si appresta a vivere la festa patronale. Inizieranno domani, sabato aciplatani 12 aprile, i tradizionali riti della vigilia della Festa della patrona S. Maria del Monte Carmelo -in programma domenica prossima- durante la quale, data l’eccezionalità dell’Anno Santo, sarà possibile lucrare l’indulgenza giubilare alle solite condizioni dopo aver visitato la chiesa madre di Aciplatani. Il programma di domani prevede, alle ore 19.00, la processione aux flambeaux dalla chiesa filiale di S. Giuseppe sino alla chiesa madre ove saranno cantati i primi vespri solenni. La benedizione degli abiti votivi concluderà la giornata vigiliare della secolare festa platanese dell’ottava di Pasqua. La scelta di tale data fu sancita, nel lontano 1632, da un decreto emanato dal vicario generale di Catania, mons. Francesco Amico, che concesse unicamente alla borgata di Aciplatani di festeggiare la Patrona otto giorni dopo Pasqua con particolare solennità. Di seguito il testo del decreto: “Vi dicimo et ordinamo che per quest’anno tanto permetterete alli esponenti che possino circumducere la sub detta immagine di detta nostra Signora del Carmine, per la sub detta parrocchia processionalmente nell’ab detto giorno della sub detta domenica in Albis…et anco che possino far sparari tutta quella quantità di mascoli et altri giochi di foco nel detto giorno et sua ottava et che possino far corrire il palio”.