Ricordando (e riascoltando) Rtb-S.Venerina International

A S. Venerina, nell’ ultimo appuntamento del progetto “Santa Venerina fra Storia, Letteratura, Arte e Tradizione” a cura del preside Giovanni Vecchio, dedicato anche ad alcuni momenti di storia locale, è stato ricordato il fenomeno delle radio libere negli anni Settanta , con particolare attenzione a quelle locali. Sono state presentate immagini e testimonianze, suoni e voci della radio locale RTB – S. Venerina International ( Antenna Jonico- Etnea), con la partecipazione di speakers e dj di allora, per richiamare alla memoria quei momenti condivisi di esperienza del servizio radiofonico.

Sono intervenuti, tra gli altri, l’ex presidente  P.I. Antonino Russo e  il  primo direttore responsabile dell’emittente, il giornalista Giuseppe Vecchio, che ha sottolineato come oggi si senta la mancanza del prezioso servizio reso alla comunità dalla radio locale ed ha auspicato che ci siano le condizioni per riprendere, tenendo conto della normativa di prossima emanazione, un’esperienza di grande valore sociale e culturale. La radio era l’unica vera occasione di confronto sui problemi amministrativi locali e vera palestra civile per il territorio. Grande entusiasmo tra gli intervenuti, che in molti casi si rivedevano dopo quasi un trentennio e di cui sono state ascoltate le voci di allora conservate nell’archivio personale del prof. Vecchio. I legami di amicizia legati alla gratuità dell’impegno e alla carica di entusiasmo resistono nel tempo e in alcuni casi si sono tradotti nella costituzione di una famiglia felice e allietata dalla prole.

Nhora Caggegi

Print Friendly, PDF & Email