Sanità / Al “Cannizzaro” visita di radiologi e biologi israeliani nelle aree di radiologia e anatomia patologica

 

Un gruppo di oltre cento radiologi e biologi israeliani – informa un comunicato dell’ufficio stampa visitaisraelianidell’azienda ospedaliera – ha fatto visita, nei giorni scorsi, all’ospedale “Cannizzaro” di Catania.

Gli ospiti, provenienti da vari ospedali di Israele, hanno incontrato il direttore generale, Angelo Pellicanò, che, con il direttore sanitario Salvatore Giuffrida, ha dato loro il benvenuto e ha illustrato la mission dell’emergenza che contraddistingue l’ospedale, il bacino di popolazione di riferimento e le specialità caratterizzanti secondo la rete ospedaliera. La platea si è dimostrata interessata e ha posto domande sull’organizzazione aziendale e sul servizio sanitario nazionale.

Distinti in due gruppi, gli israeliani hanno quindi avuto modo di approfondire le dotazioni tecnologiche e il funzionamento di realtà d’avanguardia dell’Azienda Cannizzaro: la Diagnostica per Immagini, la Neuroradiologia e l’Anatomia Patologica. Giovedì mattina, i radiologi hanno infatti visitato l’area di interventistica, le sale dedicate alla Tac, all’angiografo e alla diagnostica per immagini “body”, prima di essere guidati, dal direttore Filippo Fraggetta, nei laboratori di Anatomia Patologica in cui si effettuano le analisi di tessuti e cellule e biologia molecolare.

Print Friendly, PDF & Email