S. Venerina / Al cine-teatro Eliseo il Premio internazionale di giornalismo in memoria di Maria Grazia Cutuli

12246714_998684216841338_6094652527630079238_n
Cine teatro Eliseo di Santa Venerina

Ritorna a Santa Venerina la cerimonia di premiazione del premio internazionale di giornalismo in memoria di Maria Grazia Cutuli, uccisa in Afghanistan nel 2001 durante un agguato in cui rimasero uccisi altri tre giornalisti. La cerimonia, organizzata dall’omonima Fondazione con il patrocinio fra l’altro del Presidente della Repubblica italiana, avrà luogo domani sabato 22 novembre alle 18,30 e sarà ospitata nel Cine-teatro Eliseo, ristrutturato e messo a nuovo con fondi europei e che sarà inaugurato questa sera alle 19.

I giornalisti vincitori dell’edizione 2015 sono: Rukmini Maria Callimachi, corrispondente del New York Times ed esperta di estremismo islamico; Alessio Momo, fotografo siciliano, Francesca Paci, giornalista de “La Stampa”, che è stata corrispondente da Gerusalemme e da Londra. Prevista la presenza anche del ministro della difesa Roberta Pinotti. Presenterà la serata Carmen Lasorella, giornalista. Parteciperanno al dibattito Barbara Stefanelli, vice direttore del “Corriere della Sera” e presidente attuale della Fondazione Cutuli, e Paolo Valentino, giornalista del Corriere della Sera. Ospiti saranno Micaela Esdra, attrice e doppiatrice e Lello Analfino, cantante de I Tinturia. La serata sarà trasmessa da Etna espresso channel. Nel corso della cerimonia di riconsegna alla città del cine – teatro Eliseo invece saranno consegnati gli attestati a tutti i ragazzi della Scuola Media che hanno partecipato al concorso per giornalisti in erba all’interno del premio dedicato a Maria Grazia Cutuli.

Print Friendly, PDF & Email