Diocesi / Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

Dal 18 al 25 gennaio si celebra in tutto il mondo la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani appartenenti a diverse tradizioni e confessioni.  Si conclude il 25 gennaio perchè è il giorno in cui si ricorda la conversione di San Paolo Apostolo.
L’ufficio diocesano per l’Ecumenismo e il dialogo interreligioso, guidato da don Gabriele Patanè, – informa una nota della Curia di Acireale – organizza venerdì 21 gennaio alle ore 18, la Celebrazione  Ecumenica nella chiesa parrocchiale “S. Paolo Apostolo” di Acireale.

La scelta del tema di quest’anno si ispira alla visita dei Magi al neonato Re, descritta nel Vangelo secondo Matteo 2, 1-12. In particolare al versetto 2: “In oriente abbiamo visto apparire la sua stella e siamo venuti qui per onorarlo”.locandina settimana di preghiera

A causa dell’emergenza pandemica, l’anno scorso si è dovuta sostituire la tradizionale Celebrazione Ecumenica della Parola di Dio. Per questo in diocesi sono stati realizzati alcuni videomessaggi dai rappresentanti di diverse confessioni.

Afferma don Patanè: “Sappiamo quanto ancora la pandemia stia condizionando le nostre attività pastorali. Tuttavia vogliamo pregare insieme affinchè il Signore raccolga nell’unità coloro che si gloriano del nome cristiano. Con questa celebrazione, uniti ai nostri fratelli di fede, vogliamo esprimere il nostro ringraziamento a Cristo per la comunione fino ad oggi già realizzata tra le Chiese. E pregare per il raggiungimento della piena unità”.

Il Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani è lieto di pubblicare il materiale preparato per la Settimana di Preghiera di Preghiera per l’Unità dei Cristiani 2022.
Il Consiglio delle Chiese del Medio Oriente ha elaborato i sussidi

 

 

Print Friendly, PDF & Email