Categoria: Storia

25 Aprile / Il presidente Mattarella: ” Chi combatte in prima linea il virus onora la Repubblica”

“Oggi celebriamo il settantacinquesimo anniversario della Liberazione, data fondatrice della nostra esperienza democratica di cui la Repubblica è presidio con la sua Costituzione. La pandemia del virus che ha colpito i popoli del mondo ci costringe a celebrare questa giornata nelle nostre case. Ai familiari di ciascuna delle vittime vanno i sentimenti di partecipazione al lutto…

25 aprile / Partigiane 2.0. Anche le “biciclettiste”, dimenticate dalla storia, hanno fatto l’Italia

“ Partigiane 2.0. La libertà ha sempre vent’anni”. Il documentario andrà in onda sabato 25 aprile alle 21,15 su Sky Arte e in diretta streaming libera lo stesso giorno alle 15 e alle 21 su https://arte.sky.it/diretta/ehttps://video.sky.it/  Il documentario – si legge in una nota stampa – è una produzione Associazione Chiamale Storie e Sky Arte, nell’ambito…

Il ricordo / L’attivismo e il cuore abitato dalla carità. Ecco don Francesco Russo, primo parroco di Dagala del Re

La figura di un grande sacerdote dal cuore abitato dalla carità e dalla sollecitudine per lo sviluppo anche urbanistico e sociale del suo territorio sembra travalicare i confini del tempo per sollecitare oggi, soprattutto noi sacerdoti, a percorrere con slancio la via del vangelo ed a predicare l’annuncio di salvezza tramite la prossimità ad ogni uomo nella logica dell’Incarnazione; direbbe papa Francesco, a divenire “pastori con l’odore delle pecore”

Parrocchie / “Memoria e memorie di don Francesco Russo”. Dagala del Re ricorda il suo primo parroco con una diretta Facebook

“Memoria e memorie di Don Francesco Russo” è il titolo dell’evento in diretta domenica 26 aprile 2020 a partire dalle 19. Don Francesco Russo nacque a Dagala del Re l’8 marzo 1872 e morì, dopo una lunga malattia, il 4 dicembre 1930. Fu cappellano dal 1904 al 1922 della chiesa Maria SS.ma Immacolata di Dagala, allora dipendente dal duomo di Sant’Isidoro Agricola di Giarre. Nel 1922, con l’elevazione a parrocchia della chiesa di Dagala, divenne il primo arciprete parroco fino al 1930. Nei suoi 26 anni di guida spirituale e pastorale attraversò momenti non facili: la prima guerra mondiale e il post conflitto, il terremoto dell’8 maggio 1914 e la pandemia della spagnola del 1918-1920

Storia da ricordare / 77 anni fa l’insurrezione del Ghetto di Varsavia, un narciso giallo per ricordarla

Pubblichiamo integralmente la nota trasmessaci dall’addetta stampa dell’Ambasciata polacca in Italia sulla rivolta del Ghetto di Varsavia. 77 anni fa, il 19 aprile 1943, la rivolta nel ghetto di Varsavia. Un narciso giallo ricorda l’insurrezione: così il Museo della Storia degli Ebrei Polacchi “Polin”, ogni anno, commemora questo storico evento, uno dei più cruciali e…

Riflessioni sul coronavirus / Come nel dopooguerra, la presa di coscienza collettiva avvierà la rinascita

L’Umanità ha, da sempre, convissuto con cataclismi, calamità e guerre. La forza della natura e la ferocia dell’uomo hanno più volte cambiato il corso della Storia, provocando disastri abnormi. Ma l’uomo, pur avendo dovuto pagare un tributo non indifferente in termini di vite umane e di stravolgimenti naturali, è sempre riuscito a risalire dal baratro…

Storia rivisitata / Nel 738° anniversario dei “Vespri” Carmelo Cannavò rimasterizza il videoclip “Sugnu sicilianu e mi ni vantu”

La storia della Sicilia, dai suoi antichi popoli, Elimi, Sicani, Siculi, ad un ampio sguardo sulla situazione attuale, sul valore della sicilianità, riassunto dall’espressione: “Sugnu Sicilianu e mi nni vantu”, canzone decantata a teatro, e, in questo momento di isolamento forzato, dovuto alla battaglia da tutti condotta contro il coronavirus, diffusa sul web tramite un…

Randazzo / Ricordata a scuola la tragedia del piroscafo “Oria” affondato con oltre 4000 soldati italiani

Abbiamo ricevuto la seguente nota, che pubblichiamo integralmente. Il 12 febbraio ricorre il 76° anniversario del naufragio del piroscafo Oria,  una delle maggiori tragedie della seconda guerra mondiale e della storia della marina, nella quale persero la vita oltre 4000 soldati italiani.    Il Piroscafo Oria, partito il giorno prima da Rodi, scortato dalle torpediniere TA16,…