Il giornale

“Informare per formare”

E’ questa la missione del giornale La Voce dell’Jonio sin dall’anno di fondazione, il 1958, avvenuta grazie all’impegno di Orazio Vecchio.
Una testata giornalistica laica, libera e indipendente, nata su ispirazione cristiana e orientata al più profondo rispetto deontologico della professione giornalistica, nel rispetto della verità dei fatti e della complessità della realtà che spesso li circonda.

Il giornale La Voce dell’Jonio: linea editoriale

E’ finalizzata al doveroso servizio di informazione che nasce dal territorio della diocesi di Acireale e interessa tutta la Sicilia Orientale, ma non solo, perseguendo approfondimenti e segnalazioni riguardanti fatti di cronaca locale, cultura e società, modelli di sviluppo innovativo e sostenibilità ambientale, tradizioni religiose e folcloristiche, sport e spettacolo, secondo una chiave di lettura propositiva e mai rassegnata all’inevitabile negatività di taluni fatti da denunciare.

Il giornale La Voce dell’Jonio: tra tradizione e innovazione

Nel solco tracciato dal fondatore Orazio Vecchio, porta avanti sul territorio la sua duplice missione. Essere “giornale della Chiesa”, strumento di nuova evangelizzazione, in applicazione di quella raccomandazione evangelica forte, “Predicatelo dai tetti”, rinnovata calorosamente dagli ultimi pontificati. Impegnata in riferimento al grande e delicato compito dei mezzi di comunicazione sociale di diffondere la speranza fondata sulla Parola. Aperto alle sfide del nostro tempo, persegue altresì l’ambizione di essere “giornale della gente” perché ad essa è diretto e di essa vuole essere voce. Intende continuare a farlo nei contenuti e nel linguaggio, aggiornandosi sempre attraverso i più innovativi canali dell’informazione digitale. Analizzando i temi locali, curati dalla redazione, formata da un gruppo di collaboratori responsabili e preparati, ma anche i contenuti di rilievo nazionale, fungendo da strumento di formazione e in-formazione per ogni libera opinione consapevole dei lettori.

Una Voce libera, per servire

Ad animarne le attività, giornalistiche, culturali, editoriali e associative, è lo stesso inossidabile spirito di servizio che, dal 1958, si offre alla comunità in piena libertà. “Condizionata” soltanto dal proprio obiettivo, animata dalla volontà di informare e formare i suoi lettori. Così, talvolta, questa testata potrà anche correre il rischio di sembrare una voce fuori del coro, “clamans in deserto”. Perché non imita gli aedi, non plaude, non acclama, ma cerca di leggere la realtà (dei grandi come dei piccoli avvenimenti). Lo ha fatto e lo farà sempre secondo la propria ispirazione storica, per presentarla e spiegarla, se necessario, ai suoi lettori.

Gerenza – Il giornale La Voce dell’Jonio

La Voce dell’Jonio (VdJ.it) è una testata giornalistica registrata al tribunale di Catania (al numero 220 del 5-4-1958) e iscritta nel Registro Operatori della Comunicazione (numero 29032).

Direttore responsabile: Giuseppe Vecchio

Responsabile web, seo e social network: Mario Agostino

Segretaria: Graziella Maugeri

Redazione e collaboratori: Domenico Strano, Nino De Maria, Letizia Franzone, Anna Bella, Guido Leonardi, Giuseppe Sorrentino, Giovanni Centamore, Caterina Torrisi, Cristiana Zingarino, Mariella Di Mauro, Giovanni Rinzivillo, Rita Messina, Nino Di Mauro, Pietro Figuera, Graziella De Maria, Egidio Di Mauro, Maria Pia Risa, Teresa Scaravilli, Ezio Tosto, Mario Vitale.