Incontri culturali / Il “Festival del buon vivere”on line da Forlì fino a domenica 29

Il Festival del Buon Vivere è promosso dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Cooperhub, con il patrocinio e in collaborazione con il Comune di Forlì e con il patrocinio dell’ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, della Regione Emilia-Romagna, del Campus di Forlì e dell’Ufficio Scolastico Regionale.
Il festival, iniziato ieri, dedicherà la giornata di domani, venerdi 27, alla Notte Europea dei Ricercatori e il Buon Vivere lo declinerà al tema Ricerca Femminile Plurale, visibile da tutti, ovunque e gratuitamente, sul sito terradelbuonvivere.it/festival, sul canale YouTube e sulla pagina Facebook del Festival e, per chi volesse seguirlo comodamente in TV o non avesse accesso ad Internet, sul digitale terrestre canale 670 di Radio Studio Delta, media partner dell’evento. Il programma è illustrato in una nota stampa:
Alle 11, per Il Buon Vivere in un Libro, è la volta di Marianna Aprile con “Il Grande inganno” (Piemme, 2019), un percorso attraverso le parole di politiche, sociologhe, politologhe, spin doctor, portavoce, rettori, direttori di giornali per parlare delle battaglie delle donne. Che relazione c’è tra le first lady italiane, invisibili o esposte ma silenti, e le donne che della politica scelgono di fare la propria missione? Apparentemente nessuna. Ma basta grattar via la patina di glamour da copertina delle prime e guardare alle battaglie delle seconde per capire che un nesso c’è e ha a che fare col rapporto problematico che la politica ha con le donne in Italia. Da Giuseppina Cossiga, figura fondamentale per la storia del marito, ma di cui non si trova neanche una foto, a Veronica Berlusconi, che fuggiva dall’immagine che Silvio ha per anni cercato di cucirle addosso. Da Agnese Renzi, sodale di Matteo ma reticente a qualsiasi ruolo di spalla, alle fidanzate da copertina di Matteo Salvini, fino a Olivia Paladino, da anni compagna del presidente del Consiglio Giuseppe Conte ma refrattaria a ogni ufficialità.
La progressiva evanescenza della figura della first lady va di pari passo con gli ostacoli che si trovano sul cammino anche delle donne che della politica hanno fatto una scelta di vita.
“Il grande inganno” ricostruisce questo percorso attraverso le parole di Emma Bonino, Laura Boldrini, Maria Elena Boschi, ma anche di sociologhe, politologhe, spin doctor, portavoce, rettori, direttori di giornali. Fino al sindaco Beppe Sala, che chiude il cerchio coltivando un’ambizione: far sì che sia Milano a dare all’Italia la sua prima presidente del Consiglio…

Alle 18, per Il Buon Vivere in Salotto, “L’università con la città intorno”, evento nel corso del quale verrà presentato il video “Forlì Città del Novecento” realizzato da MMPWebTV. Il video sarà introdotto dai redattori della WebTV del Campus di Forlì insieme a Maria Laura Lanzillo e Roberto Balzani dell’Università di Bologna.

La filosofa e scrittrice Maura Gancitano

Alle 20.30 Il Punto di Vista della Virgola propone un incontro condotto da Marianna Aprile con l’accademica Amalia Ercole Finzi, prima donna in Italia a laurearsi in ingegneria aeronautica, e la filosofa, scrittrice e fondatrice di Tlon Maura Gancitano.

Per la “notte europea dei ricercatori”: sarà trasmesso alle 10 “Viaggio nel tempo”, spettacolo per le scuole elementari e medie con esperimenti e dimostrazioni per ricordare come ognuno di noi sia responsabile del pianeta (a cura di Leo Scienza – Unijunior). Alle 12 “La fantastica lotteria delle scrittrici”: estrai una frase e viaggia nel mondo delle signore del fantastico, Daphne du Maurier, Shirley Jackson e Angela Carter (a cura di Margherita Orsi). Alle 19 “La notte europea dei laboratori: dietro le quinte dei laboratori di ingegneria”, (a cura di Enrico Corti), infine alle 19.45 “Come avere il controllo: insegnamenti dalle aziende” una conferenza animata da video a cura di Franco Visani.

Marianna Aprile, scrittrice

Il programma completo su http://nottedeiricercatori-society.eu
Per la sezione delle associazioni:
Venerdì alle 8.30 Maria Giovanna Pasini presenta “Counselor” e l’Assocciazione Culturale Les Cigales “Antiginnastica”. Alle 12.30 Radio Flyweb propone “La vie en rose” e alle 14:00 “(In)Vulnerabili. Lock video”.
Sabato 28 , alle 8.30 la Diocesi di Forlì-Bertinoro propone “Bellezza&bellezze per rinascere”, alle 12.30 Svagarte “Ali di donna” e, infine, alle 14 “(In)Vulnerabili. Lock video”.
Domenica 29, alle 8.30 AICS Comitato Provinciale – AICS Volley Forlì propongono “Mamanet, le donne fanno rete” e l’Associazione Bioginnastica presenta “Bellezza e armonia”. Alle 12.30 Mercato Circolare con il contributo di Bollait, 13ricrea, Mooncup Vic, Via Baltea e Edizero presenta “Femminle Circolare: storie di buona economia” e alle 14, torna l’appuntamento con “(In)Vulnerabili. Lock video”.

Print Friendly, PDF & Email