Mascali / All’oratorio “Don Bosco” una settimana di intrattenimento e didattica per centoventicinque bambini

Si è completata la prima settimana dell’oratorio estivo “Piano Terra (e venne ad abitare in mezzo a noi)” , organizzato dall’oratorio parrocchiale “Don Bosco” di Mascali,  come ogni anno, è boom di iscrizioni ma non solo, anche di attività.
Centoventicinque i bambini, dai 6 ai 12 anni e 45 animatori sempre al loro fianco per sostenerli e farli divertire. Tutti insieme hanno vissuto una nuova esperienza di condivisione, gioco e preghiera. Dopo la prima, consueta giornata d’apertura con balli e preghiere e la s.messa officiata dall’arciprete parroco padre Rosario Di Bella, durante la settimana i bambini hanno avuto modo di scatenarsi e accendere la loro fantasia grazie al laboratorio creativo e di disegno, di cimentarsi come ogni anno nella complessa arte della recitazione e del ballo e di rilassarsi e divertirsi con i giochi subito dopo la merenda. oratorio Mascali (960 x 600)corretta
Gli animatori, armati di buona volontà, e ben tre pullman per la grande partecipazione dei bambini, sono stati in gita all’azienda DolcEtna, dove, oltre la visita alla fattoria didattica, gli animatori del luogo hanno spiegato la vita delle api e la lavorazione del miele in maniera molto creativa: i piccoli hanno infatti avuto l’opportunità di inscenare la vita in alveare, vestiti ed dotati di ali, antenne, e tutto quanto può servire ad una piccola ape per svolgere il proprio compito all’interno della propria grande famiglia. Un importante messaggio di collaborazione ha quindi permeato la visita didattica, cui i bambini hanno partecipato entusiasti di conoscere e di portare a casa qualche punto per le loro squadre, grazie al loro comportamento impeccabile.
Dopo questa esperienza ricca di divertimento e cultura, sono stati i fratelli Napoli, con il loro spettacolo dei pupi siciliani, ad allietare il primo venerdì di questo oratorio estivo, e ancora la sera l’adorazione eucaristica con tutti gli animatori e le loro famiglie ed una serata di balli nella sala dell’asilo Maria Ausiliatrice di piazza VI Novembre.
Sabato scorso è stata una mattinata di gioco intenso grazie all’allestimento del “Grande Gioco”, che ha messo i bambini alla prova in una serie di giochi concatenati tra loro che frutteranno alle squadre un bottino ricco di punti. Le serate del weekend sono state dedicate interamente alle famiglie: sabato sera è stata la volta della consueta serata con i genitori, durante la quale anche loro hanno avuto modo di giocare sostenuti dai piccoli, e di collezionare tanti nuovi punti. L’ultima sera invece i genitori, con l’aiuto degli animatori più grandi, hanno realizzato uno spettacolo teatrale particolarmente apprezzato e divertente.

                                                                             Angela Di Francisca

Print Friendly, PDF & Email