Vangelo domenica 21 febbraio / In quaresima avvicinarsi a Dio

Canto al Vangelo ( Mt 4,4b )
Lode a te, o Cristo, re di eterna Gloria! Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio. Lode a te, o Cristo, re di eterna gloria!

Vangelo domenica 21 febbraio ( Mc 1,12 -15 ) – Prima domenica di Quaresima

In quel tempo, lo Spirito sospinse Gesù nel deserto e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana. Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano. Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».
Parola del Signore

Vangelo domenica 21 febbraio: Riflessione

La Liturgia di questa prima Domenica di Quaresima, presenta il brano del vangelo di Marco nel racconto dell’inizio del ministero pubblico di Gesù.

Il brano si apre con l’immagine di Gesù che spinto dallo Spirito nel deserto, vi rimane per quaranta giorni digiunando e pregando. Finiti i quaranta giorni nel deserto, Gesù inizia la sua predicazione nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, invitando alla conversione, perché il regno di Dio è vicino.gesù-nel-deserto- mc-1,12-15

In questo inizio del tempo quaresimale, la Liturgia ricorda che il cristiano è invitato ad entrare dentro il deserto del proprio cuore per incontrare la Bellezza, che è Dio, con la preghiera, il digiuno e la condivisione fraterna con chi è nel bisogno.
In questo tempo si è particolarmente chiamati a fare silenzio dai rumori del mondo che assopiscono lo spirito. Bisogna disporsi con attenzione all’ascolto della parola di Dio che desidera toccare i nostri cuori. Si è chiamati a digiunare dal superfluo che appesantisce lo sguardo, il cuore per renderci più aperti all’altro.

Si è chiamati a fare verità di se stessi, togliendo i diversi veli che camuffano innumerevoli fragilità e  miserie, guardando la Verità che ci ha salvati: Gesù Crocifisso.

E usciti dai nostri deserti, andare verso le periferie del quotidiano per portare il lieto annuncio del Vangelo e dell’amore di Dio per tutti gli uomini. Come prega il Salmista biblico nel Salmo Responsoriale di questa domenica: “Fammi conoscere, Signore, le tue vie, insegnami i tuoi sentieri. Guidami nella tua fedeltà e istruiscimi. Perché sei tu il Dio della mia salvezza”.

Letizia Franzone

 

 

Print Friendly, PDF & Email