Acireale / I convegno teologico “Misericordia: il nome del nostro Dio” nella basilica di San Sebastiano dal 6 all’8 giugno

In occasione dell’Anno Santo Giubilare della Misericordia – si legge così in una nota stampa –, la Basilica Collegiatasan_sebastiano_01 San Sebastiano Martire di Acireale organizza il primo Convegno Teologico Misericordia: il nome del nostro Dio, in collaborazione con l’Ufficio diocesano per la Pastorale della Famiglia, la Scuola Teologica di Base S. Agostino di Acireale, l’Azione Cattolica Italiana ed il Centro Assistenza Famiglia.
Il convegno, grazie all’ausilio di due illustri relatori, padre Felice Scalia e don Basilio Petrà, intende affrontare il tema della misericordia in termini teologici, al fine di aiutare a conoscere e crescere nella fede. Lunedì 6, martedì 7 e mercoledì 8 giugno 2016, nella cripta della Basilica, padre Felice Scalia affronterà il tema proposto trattando rispettivamente di: La misericordia si è fatta tenerezza: il Vangelo secondo Luca; Misericordia, chiave dell’esistenza cristiana; Il cristiano, testimone della misericordia.
Ogni incontro – continua così la nota – avrà inizio alle 19,30 con un momento di preghiera, proseguendo con la relazione, le domande e la conclusione. Per motivi strettamente legati all’organizzazione si prega di inviare una email di iscrizione all’indirizzo basilicacollegiata@gmail.com. Domenica 19 giugno alle 20 in Basilica, don Basilio Petrà relazionerà su Misericordia: anche per i divorziati-risposati.

“La Basilica di San Sebastiano – al culmine delle attività formative e culturali dell’anno 2015-2016 – organizza il primo Convegno Teologico su un tema legato all’Anno Giubilare in corso: Il nome di Dio è Misericordia – ha affermato il can. prof. Vittorio Rocca, rettore della Basilica Collegiata San Sebastiano Martire – Questo Convegno Teologico vuole essere l’occasione offerta a tutti per approfondire la fede, per viverla sempre più consapevolmente e con intelligenza. Per quanto mi riguarda sono particolarmente sensibile a queste tematiche, in quanto docente di teologia morale presso la Facoltà teologica di Sicilia di Catania. Ci aiuteranno a riflettere due esimi relatori: Padre Felice Scalia, gesuita, originario di Acireale, e attualmente operante a Messina; e don Basilio Petrà, di Prato, docente di teologia morale a Firenze e presidente dell’Associazione Teologi moralisti di Italia”– si conclude così la nota.

 

Print Friendly, PDF & Email