Acireale/ Obiettivo Musica, formazione e concorso per aspiranti musicisti

Per i giovani che sognano di fare carriera nel mondo della musica e imparare i segreti del mestiere in un mercato difficile e competitivo arriva ad Acireale progetto “Obiettivo Musica “, che entrerà nella sua fase operativa negli ultimi giorni di novembre e che punta a coinvolgere l’intero territorio dell’area metropolitana di Catania.

A parlarne con noi è Paolo Pennisi, ideatore e responsabile di Obiettivo Musica: “Il progetto avrà una durata di 8 mesi, verranno realizzati 5 workshop formativi con rinomati esperti siciliani e con le migliori esperienze provenienti da altre grandi città italiane. Ogni workshop prevede un incontro a “tu per tu” con un artista di rilievo nazionale e costituirà dunque una splendida occasione di confronto e formazione”paolo-pennisi

A confermare le intenzioni dei responsabili alcuni degli appuntamenti già fissati: prenderanno parte ai workshop infatti i responsabili di SoundReef, la nuova startup milanese che punta a liberalizzare il mercato del diritto d’autore ad oggi a totale appannaggio della Siae; un altro appuntamento sarà guidato dai responsabili di Music Raiser, la piattaforma di Crowdfunding più utilizzata sulla rete da artisti e musicisti che cercano il supporto finanziario ai propri progetti. Altro appuntamento, tra gli altri, con Doc SERVIZI di Verona sui diritti e i doveri dell’artista a comporre una simbolica cassetta degli attrezzi fondamentali di chi vuol intraprendere una carriera musicale.

 

Obiettivo Musica però non si ferma qui e prevede anche un concorso riservato ai partecipanti al progetto che inizierà con 2 giorni di selezione pubblica no stop a cura di una giuria di professionisti del settore. Il premio per l’artista che emergerà sarà la realizzazione di una demo e di un video clip e la produzione di un tour con tappe nei locali siciliani. Nel maggio del 2017, a chiusura di proobiettivo-musicagetto previsto anche un concerto in piazza con una band di rilievo nazionale cui faranno da spalla i vincitori della selezione di Obiettivo Musica.

“Sono pochi i luoghi fisici pubblici e privati dove è possibile imparare a fare musica. Sono troppo gravosi i costi per la registrazione professionale e la diffusione discografica e pochissime le opportunità personali di crescita e formazione – continua Paolo Pennisi –  credo che Obiettivo Musica possa rispondere a questi bisogni e possa farlo bene, fornendo l’accesso a utili informazioni e a qualche risposta ai tanti giovani, miei coetanei, sui mille aspetti nascosti del mondo lavorativo musicale. Gli incontri, anche con artisti già affermati, saranno aperti e ci si confronterà su temi come il management della band, la discografia, i diritti d’autore e i diritti e i doveri dell’artista.

Il progetto si svolgerà interamente nei locali comunali dell’ex Angolo di Paradiso della Villa Belvedere di Acireale. Nei prossimi giorni verranno diffusi i contatti e le modalità con cui iscriversi e rimanere informati sui primi appuntamenti in programma.

Salvo Tomarchio

Print Friendly, PDF & Email