Cinema breve 1 / Dal 24 al 26 ad Acireale “Magma”, la rassegna della “Scarti” ispirata quest’anno a “Star wars”

Trentuno le opere in concorso per la XV edizione di “Magma – mostra di cinema breve”, in programma presso il Margherita multisala di Acireale dal 24 al 26 novembre.

Ancora una volta il meglio della produzione internazionale in formato breve, scelto tra i 654 cortometraggi iscritti quest’anno da ben 63 Paesi.

Un lavoro di selezione complesso e difficile, visti la varietà e il livello delle opere, per gli organizzatori di questo festival internazionale che, dal 2002, ha visto partecipare oltre 6.500 corti da più di 80 Paesi, registrando 16.000 presenze in sala.corret-presentazione-del-festival-876-x-584-438-x-292

Un festival atteso e consolidato, organizzato dall’Associazione Culturale Scarti e giunto alla sua quindicesima edizione consecutiva, puntando con forza e costanza su una specifica forma di espressione cinematografica e superando i momenti di difficoltà e incertezza: ”Non è un caso che l’immagine e la grafica che caratterizza quest’ultima edizione del festival si ispiri alla saga di Star Wars e al celebre motto ‘Che la forza sia con noi’ – ci racconta Giulia Iannello, project manager di Magma -; é stato un anno complicato. Fino all’ultimo abbiamo avuto incertezze dal punto di vista economico. Al di là del sostegno del Comune di Acireale, che ci è stato riconfermato, abbiamo tardato ad avere notizie per quanto riguarda i fondi della Regione e questo ci ha creato qualche problema organizzativo. Ma, nonostante tutto, abbiamo tenuto a garantire l’evento senza abbassarne lo standard qualitativo. Abbiamo lavorato con lo stesso impegno di tutti gli anni e impiegato tutta l’estate a completare la selezione, concentrandoci soprattutto sulla qualità dei prodotti in gara che ancora una volta rispecchiano la produzione delle scuole di cinema europeo e internazionale e mostrano l’ottimo stato di salute del cortometraggio”.

Lo staff e gli ospiti di Magma 2015
Lo staff e gli ospiti di Magma 2015

Diversi filmaker, attori e produttori parteciperanno alla rassegna e presenteranno i propri corti. Particolarmente significativa nel programma di questa nuova edizione è la presenza francese, ma non mancano opere tedesche, polacche e ungheresi. Troveranno spazio, durante la tre-giorni di proiezioni, anche le produzioni extraeuropee, opere provenienti dagli Stati Uniti, dal Canada e dall’Iran, quest’ultimo rappresentato da ben tre film in concorso.
Ad assegnare il Premio Lorenzo Vecchio, dedicato al fondatore di Magma, una giuria presieduta da Antonello Faretta, regista di film e documentari presentati in numerosi festival, tra cui Cannes, Toronto e Rotterdam, e recentemente autore del suo primo lungometraggio dal titolo Montedoro. In giuria anche l’attrice Marina Rocco, interprete di film, serie tv e opere teatrali, conosciuta dal grande pubblico per il ruolo di Stefania nella serie Tutti pazzi per amore, e Charlotte Micklewright, curatrice di diversi eventi cinematografici e letterari, soprattutto nel Regno Unito. Ancora una volta, anche il pubblico avrà parte attiva nel corso della manifestazione, valutando i film in concorso e contribuendo a designare il Premio del pubblico.

Monica Trovato

Print Friendly, PDF & Email