Turismo / Gaetano M. Guardo: “Riposto ha enormi potenzialità”

 

Quando il turismo si parte dal porto

“Lavoro da quasi 10 anni come marittimo sulle navi da crociera in Francia e Spagna –  afferma Gaetano Maria Guardo, cittadino ripostese – e così ho avuto la possibilità di conoscere da vicino diversi porti turistici italiani come Genova , Livorno, Golfo Aranci, Porto Torres, Porto Vecchio; ma anche esteri come Calvi, Ile Rousse, Tolone, Nizza, Bastia, Ajaccio (Francia) e Barcellona, Palma di Maiorca, Minorca, Calella in (Spagna), alcuni dei quali più piccoli di quello di Riposto ma con caratteristiche attraenti per un turismo internazionale. Porti turistici curati nei minimi dettagli, che offrono un biglietto da visita della città, dove scrupolosamente si curano  la pulizia e il decoro urbano.

Riposto merita maggiore pubblicità turistica

“Reputo che anche questo possa avvenire nella mia Riposto, considerata la collocazione strategica, sia per farla conoscere a turisti internazionali che ne possono raccontare poi nelle loro città, sia per incrementare nella zona jonica etnea un nuovo turismo di massa. Credo che la promozione del territorio sia legata alle bellezze naturalistiche e architettoniche  e sono convinto fermamente che per la crescita servono imprenditori anche stranieri per investire in attività ricettive come alberghi, campi da golf, agenzie di escursioni subacquee, pesca turismo, ristoranti tipici , negozi di souvenir e agenzie di bus navetta che colleghino  Riposto all’Etna, fino alle gole dell’Alcantara. Immagino per Riposto un’ offerta turistica competitiva e di qualità che tuteli le spiagge e il mare  da Torre Archirafi  a Marina di Cottone, spesso in estate sporche a causa del mal funzionamento dei depuratori..

Riposto vista dal mare
Fondamentale la valorizzazione del porto

“Bisogna puntare alla valorizzazione del porto come punto di arrivo delle grandi compagnia di navi da crociera,  in modo da invogliare gli imprenditori del settore turistico commerciale a investire sul territorio, come avviene nei porti spagnoli e francesi del mediterraneo, creando posti di lavoro per incrementare una forza turistica innovativa, facendo di Riposto un polmone per tutto il territorio che possa essere punto di sinergia con tutti i comuni limitrofi .

 

Tacopina personaggio che può dare la svolta
Gaetano Maria Guardo parla delle grandi potenzialità turistiche della sua Riposto

Da tifoso rosso-azzurro, reputo un punto di svolta, ai giorni nostri, il passaggio del club etneo all’italo americano di origine siciliana Tacopina, intenzionato a investire nel Calcio Catania con l’obbiettivo di  portare la squadra  ai vertici della massima serie e creare posti di lavoro anche nel settore turistico.
Ben venga l’imprenditoria straniera anche a Riposto, per un rilancio imprenditoriale attualmente dormiente nel settore turistico, mirando ad investimenti di alti livelli, che  possano dare  maggiora risonanza mediatica per la creazione di eventi internazionali.

Spero che la situazione migliori e che questa cittadina cominci a entrare in un’ ottica turistica, affinché possa diventare uno dei fiori all’occhiello dell’isola. L’augurio è che si  proceda con coscienza, e anche con urgenza, nella valorizzazione del porto dell’Etna che darebbe maggiore lustro alla città. Un altro aspetto che potrebbe valorizzare il comprensorio, riguarda l’ospedale di Giarre, in parte chiuso e non funzionante poiché privato di reparti, e il cui potenziamento darebbe una sicurezza sanitaria anche ai cittadini dei comuni limitrofi – Riposto, Mascali, Sant’Alfio, Milo”.

Nino Di Mauro

Print Friendly, PDF & Email