Coppa Sicilia indoor di baseball / Lo sport contro ogni barriera

Giornata intensa per i ragazzi siciliani della FIBS Sicilia (Federazione italiana baseball e softball) quella di domenica 9 febbraio, presso il centro scolastico polivalente di San Giovanni La Punta, dove si è svolta la seconda giornata della “Coppa Sicilia indoor”.

Una fase delle gare
Una fase delle gare

“E’ un piacere notare un crescendo di risultati da parte dei ragazzi e soprattutto il possedere sempre maggiore padronanza del terreno da gioco – afferma il presidente del Comitato Regionale Sicilia di baseball, Michele Bonaccorso –. Un vantaggio enorme è inoltre legato alla nostra magnifica terra, in quanto le condizioni atmosferiche, per quanto avverse, consentono comunque di praticare il nostro sport anche all’aperto, seppur non è il caso odierno, e programmare le giornate senza paura di rinvii e servire da sprone alle famiglie che seguono i loro ragazzi.” “Ed ancora – aggiunge Bonaccorso – ciò che ha reso questa giornata ancor più emozionante è stata la partita disputata dai ‘Normanni’ di Paternò, in carrozzina e non, ìndice che lo sport ha il potere di abbattere qualsiasi barriera”.

Le squadre partecipanti
Le squadre partecipanti

L’Associazione “I Normanni” di Paternò, infatti,  annovera due squadre di giovani disabili – Juniores e Seniores – con le quali, sotto il patrocinio del CIP (Comitato Italiano Paralimpico),  ha dato vita a delle gare dimostrative, in cui i giovani atleti (sia in carrozzina che non) hanno sfoderato tutta la loro grinta e il loro spirito agonistico, grazie a mesi di preparazione, di allenamenti e di incontri atti a sensibilizzare lo sviluppo del baseball per disabili.

Il prossimo appuntamento della “Coppa Sicilia indoor” è fissato per il 23 febbraio, giornata in cui si assisterà alla fase conclusiva della manifestazione.

Maria Pia Risa

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email