Intervista / Giuseppe Di Salvo e il suo libro su Papa Benedetto XVI: “Affascinato da Ratzinger”

Il giovane zafferanese Giuseppe Di Salvo ha pubblicato un suo recente studio su “Primato Petrino e Rinuncia”. Di Salvo, nato a Catania, ha conseguito la laurea in Lettere presso l’Università degli Studi di Catania; la sua passione per la storia gli ha permesso di incentrare la tesi di laurea sul Primato del Vescovo di Roma in Benedetto XVI.

Questo su Papa Benedetto XVI è il tuo primo libro ?

“Si, è la mia prima opera”.

Perché questa scelta? Ratzinger, teologo, studioso, di carattere riservato, non è sembrato un personaggio facile.

“Il libro di Ratzinger è un approfondimento della mia tesi di laurea in Storia del Cristianesimo antico, incentrata sul Primato del Papa in Benedetto XVI. Successivamente ho rielaborato la tesi aggiungendo e sottraendo delle parti. Da questo risultato è nato il mio libro: “ Primato Petrino e Rinuncia”.corretto-giuseppe-di-salvo-812-x-1016-609-x-762

Perché ti ha appassionato?

“Innanzitutto mi ha affascinato la sua grande intelligenza, la sua profonda cultura, in quanto è stato uno studioso in grado di spiegare grandi concetti, anche con parole semplici.  Un altro elemento è stata la sua serenità, il suo sguardo semplice nei momenti difficili. Inoltre di Ratzinger mi colpisce la determinatezza del suo carattere nell’annuncio del Vangelo e nella difesa dei valori della Chiesa”.

Come è stata accolta in famiglia questa iniziativa ?

“La mia famiglia ha accolto con entusiasmo e profonda gioia questa iniziativa”.

E nella tua parrocchia di Pisano Etneo, dove tu svolgi un attivo servizio?

“ Anche a Pisano la realizzazione del mio libro è stata accolta con entusiasmo. Difatti numerosi cittadini hanno partecipato alla presentazione del libro”.

Pensi di aver contribuito a una maggiore conoscenza del “Pontefice che fece un passo indietro “?

“ Sicuramente. Il mio libro, suddiviso in quattro capitoli, dopo un breve excursus storico, affronta il pensiero di Ratzinger, in riferimento al tema del Primato Petrino. Infatti dallo studio dei discorsi del Papa sono emersi quattro definizioni di Primato: “ Garanzia visibile dell’unità della Chiesa nella sua universalità”; “ Servizio “; “ Mandato sacerdotale “; “ Garanzia di protezione “. Invece nel terzo capitolo viene messo in evidenza l’impegno di Benedetto XVI nel dialogo con la Chiesa Ortodossa. Nel quarto capitolo vengono affrontati i possibili motivi che hanno portato Benedetto XVI alla rinuncia al soglio Petrino”.

Dove pensi di presentare la tua opera, dopo l’incontro zafferanese, che ha coinvolto un nutrito numero di partecipanti?

“Per il momento non ho in programma di organizzare altri incontri per il mio libro. Ma non escludo in futuro di far conoscere la mia opera in altre città”.

  Giuseppe Russo

Print Friendly, PDF & Email