Cinema / “L’ultima ruota del carro” di Giovanni Veronesi una simpatica commedia dell’uomo comune

L’ultimo film di Giovanni Veronesi è, finalmente, la storia di un uomo qualunque, Ernesto Marchetti. Ernesto, interpretato magistralmente da Elio Germano, è infatti esattamente quella che si definisce la classica brava persona. La sua storia ci viene raccontata a partire da quando, poco più che ventenne, vive gli anni 70 lavorando con il padre come tappezziere. Un lavoro molto pesante nel quale egli in realtà si limita ad essere l’aiutante del padre, quello che porta i pesi e prende sistematicamente tutti i rimproveri. Ernesto ben presto si innamora e si sposa con Angela, la cui famiglia lo convince a lasciare il lavoro del padre per il famigerato, sognato e ambitissimo “posto fisso”. Ma neanche questa sistemazione, il lavoro di cuoco in una mensa d’asilo, soddisfa Ernesto. La sua indole è semplice e umile, onesta e leale ma non per questo il bisogno di lavorare per mantenere la famiglia, lo allontana dal desiderio di un lavoro a sua misura, fatto per lui: il traslocatore!
Fin qui è solo un assaggio delle vicende, spesso rocambolesche, che accadono una dietro l’altra ad Ernesto, vicende comiche e drammatiche, che spesso coinvolgono lui e i personaggi a lui vicini, come l’amico Giacinto (Ricky Memphis). Ernesto dovrà imparare a destreggiarsi in un mondo che cambia sempre più in fretta, in cui spesso valori come l’onestà vengono meno, rimanendo sempre fedele a sè stesso e al proprio carisma intimamente leale.l'ultima ruota

Insomma quella di Ernesto è una storia qualunque, la storia di una persona comune che vive il boom economico.  Ripercorrendo le tappe della storia dell’Italia dagli anni settanta ad oggi, passando dall’uccisione di Aldo Moro alla vittoria dei mondiali dell’82, dagli anni del socialismo a quelli di Berlusconi, Ernesto Marchetti ci coinvolge e ci fa immedesimare, ci fa ridere e piangere con lui, insomma ci fa provare delle vere emozioni. Senza contare la straordinaria capacità degli attori! Un ottimo cast una bella regia, un film promosso a pieni voti!

                                                               Annamaria Distefano

Print Friendly, PDF & Email