Santa Venerina / L’ultimo libro di monsignor Mammino sarà presentato nei tre week-end di agosto

La presenza dell’autore monsignor Giovanni Mamminovicario generale e direttore del museo della diocesi di Acireale, e la suggestiva atmosfera dei paesi legati alla genesi del suo ultimo libro “Linera, Cosentini, Maria Vergine. Storia di tre borgate dell’antico bosco di Aci”,  invitano a partecipare agli appuntamenti della presentazione del volume che si terranno sabato 14 e 21 agosto alle ore 20 e sabato 28 agosto alle ore 20.30 rispettivamente nelle borgate di Linera, Cosentini e Maria Vergine del Comune di Santa Venerina.

Il ricavato per le tre parrocchie

Il ricavato della vendita – informa una nota della Curia – andrà a favore delle chiese di Linera, Cosentini e Maria Vergine  colpite dal sisma del 26 dicembre 2018 e pertanto bisognose di interventi di ristrutturazione.mons. Mammino

Monsignor Mammino descrive le borgate di Linera, Cosentini e Maria Vergine del Comune di Santa Venerina (Ct) con una bella storia che affonda le sue radici nelle vicende dell’antico bosco di Aci.
Una storia qui narrata che parte dal XVI secolo e giunge alla seconda metà del secolo scorso. L’autore descrive la trasformazione di un territorio per opera di uomini e donne che a suo tempo decisero di abitarlo e che, a macchia di leopardo, si ritrovarono a gravitare attorno a diversi proprietari terrieri, i quali, in competizione tra loro o strategicamente alleati, delineavano nel bene e nel male le sorti di quella contrada.

Da una vaga confederazione di masserie padronali al consolidarsi di tre identità paesane strettamente legate alla città di Acireale. E’ questa la dinamica sociale ed economica che si manifesta nella vicenda della fondazione delle chiese patronali in competizione tra loro per il servizio pastorale.
Tale competizione, a partire dalla seconda metà dell’Ottocento, si trasformerà in fenomeni di campanilismo tra i tre borghi caparbiamente posti all’ombra dei campanili delle rispettive chiese, in un dinamico alternarsi di continuità e discontinuità e in un susseguirsi di elementi che accomunano o differenziano.

PROGRAMMA

Sabato 14 agosto, ore 20, piazza don Luigi Sturzo – Maria Vergine
Saluti: P. Benoit Atemengue, parroco.
Presenta il volume il prof. Salvatore Licciardello, già docente nelle scuole pubbliche, studioso di storia locale.
Presentazione del depliant illustrativo sulla chiesa nell’ambito dell’itinerario “le chiese del Bosco di Aci”, a cura dell’ “Associazione Cento Campanili” di Acireale.
Intervento dell’autore.

Sabato 21 agosto, ore 20, chiesa parrocchiale Santa Maria del Lume – Linera
Saluti: P. Benoit Atemengue, parroco.
Presenta il volume il prof. Giovanni Vecchio, già docente e preside nelle scuole pubbliche, studioso di storia locale.
Presentazione del depliant illustrativo sulla chiesa nell’ambito dell’itinerario “le chiese del Bosco di Aci”, a cura dell’ “Associazione Cento Campanili” di Acireale.
Intervento dell’autore.

Sabato 28 agosto, ore 20.30, piazza Cosentini – Cosentini
Saluti: P. Benoit Atemengue, parroco.
Presenta il volume mons. Adolfo Longhitano, docente emerito di diritto canonico presso lo Studio Teologico San Paolo di Catania, storico della Chiesa.
Presentazione del depliant illustrativo sulla chiesa nell’ambito dell’itinerario “le chiese del Bosco di Aci”, a cura dell’ “Associazione Cento Campanili” di Acireale.
Intervento dell’autore.

Print Friendly, PDF & Email