Scuola / Geonight negli Istituti di Giarre

Geonight, la notte della Geografia, svoltasi il 9 aprile scorso, ha ancora tanto da dire anche negli Istituti di Giarre. A tal proposito abbiamo attenzionato il lavoro del secondo Istituto Comprensivo “San Giovanni Bosco”. La scuola ha prodotto due video sulle buone pratiche per la sostenibilità.

Il plesso della scuola secondaria di primo grado “Rita Levi Montalcini”, coordinato dalla professoressa Vera Coco, ha prodotto un video. Questo ha raccontato, in breve, il lavoro degli alunni che hanno realizzato, in uno spazio della scuola, un orto botanico.
I prodotti dell’orto, poi, sono stati acquistati, come in un piccolo mercato, dal personale della scuola e dai genitori.

Geonight negli istituti di Giarre: virtuoso il plesso “Montalcini”

Il video della scuola primaria del plesso “Montalcini”, coordinato dall’insegnante Dina Torrisi, ha visto i più piccoli imparare a non sprecare acqua. A non usare posate e piatti di plastica, o buste, ma sostituirli con elementi non inquinanti, come le bottiglie riutilizzabili o i piatti di ceramica.

Dina Torrisi istituto Montalcini
Dina Torrisi, docente dell’istituto “Rita Levi Montalcini” di Giarre

Importante anche la parte che sottolineava il riciclo, così necessaria per la vita del pianeta. “Non siamo nuovi a queste attività – ha detto la docente Dina Torrisi, insegnante della primaria. La nostra scuola da anni promuove, nel contesto del proprio piano dell’offerta formativa, iniziative finalizzate alla valorizzazione del territorio e alla tutela dell’ambiente”.

“Il  27 marzo scorso abbiamo partecipato all’iniziativa dell’ Earth Hour 2021 insieme al WWF Sicilia Nord Orientale. In quel giorno in tutto il mondo si sono spente le luci per un’ora, dalle 20,30 alle 21,30. Inoltre, attraverso la Daily Challenge, la scuola ha documentato sulla pagina Facebook del WWF Sicilia Nord Orientale le buone pratiche e i comportamenti virtuosi”.

Il Plesso “Montalcini” pubblicizzato su Youtube

Quest’anno il video del plesso Montalcini è stato selezionato insieme a quelli di altre nove scuole e pubblicizzato su Youtube nell’ambito del contest. Ma già due anni fa la Notte Europea della Geografia, sezione Sicilia Orientale, aveva visto vincitrice, come seconda classificata assoluta, un’alunna del plesso di Trepunti con l’attività dei “GEOselfie” premiata dai docenti universitari di geografia degli atenei siciliani presso il Monastero dei Benedettini di Catania.

Per il secondo anno consecutivo, inoltre, la scuola ha partecipato con ben 12 classi dei due plessi Montalcini e Russo, al progetto nazionale “ANTER- Il sole in classe”.

I ragazzi hanno realizzato per ciascuna classe 5 disegni/foto sulle bellezze naturali del territorio o sulle emergenze ambientali, corredati da una poesia col medesimo tema.
Ciò dopo aver visto un video sulle fonti rinnovabili di energia ed il successivo dibattito con gli “ambasciatori” (referenti dell’ente propositore).

Vera Coco
Vera Coco, docente dell’istituto “Montalcini”

I lavori realizzati dagli alunni saranno montati in un unico video, pubblicati sul web e quindi votati sulla rete a partire da domani 20 aprile, in gara con le altre scuole partecipanti dell’intero territorio italiano.

È utile menzionare – come ricorda la docente Vera Coco – anche il primo premio nazionale ricevuto dal WWF Italia in occasione del contest Urban Nature 2020 per l’attività di valorizzazione del parco “Chico Mendes” di Giarre, attraverso azioni concrete di recupero e aumento della biodiversità urbana.
Il tutto è stato possibile grazie al nostro dirigente scolastico che ha sempre supportato le nostre iniziative.

Mariella Di Mauro

Print Friendly, PDF & Email