Spettacoli / “Summer fest 2020”: libri, teatro e tanta musica come segnale di rilancio dell’estate catanese

La rassegna Summer Fest 2020 promossa dall’Amministrazione comunale di Catania, avanzata dal sindaco Salvo Pogliese e dall’assessore alla Cultura Barbara Mirabella è stata presentata sabato 18 scorso a Palazzo degli Elefanti ed è già entrata nel vivo. Aperto a tutti i generi di spettacoli artistici e manifestazioni culturali, il cartellone comprende musica, libri, teatro e, un omaggio a Ileana Rigano, attrice palermitana, grande interprete dei capolavori siciliani.

Massimo Ranieri sarà a Catania il 10 agosto

Un prologo d’eccezione alla rassegna è stata l’antologia di testi teatrali e poetici di Nino Martoglio, rappresentati nella cornice storica di palazzo Platamone, per la regia di Enzo Vetrano e Stefano Randisi; un omaggio a
Catania, al pubblico ed agli artisti catanesi, che ha permesso così, di ripartire al Teatro Stabile di Catania, con dieci serate di replica ma soprattutto con  grande fiducia e rigorosa attenzione,  per la gioia dei suoi affezionati spettatori, come riportato in  una nota di stampa. Un patrimonio quello di Martoglio che appartiene alla tradizione popolare siciliana in quanto espressione viva e disincantata della società di un tempo passato, ma dai caratteri identificativi e di profondità che lo rendono ancora attuale, come dimostrano ancora oggi il successo e la persistenza delle sue opere.
Ma il calendario è ancora ricco: saranno ottanta giorni di programmazione, fino al 4 ottobre, quattro location d’eccezione (Palazzo della Cultura, Villa Bellini, Castello Ursino, Anfiteatro Le Ciminiere), e ancora corti d’autore e spazi pubblici della città valorizzati. Di seguito alcuni dei principali eventi:
Mercoledì 29 luglio, ore 21, “Affreschi Sonori”, Piccola Orchestra del Teatro Massimo Bellini, direttore Fabrizio Maria Carminati, musiche di Händel, Prokofiev, Respighi, ingresso a pagamento;
Venerdì 31 luglio, alle ore 21, “L’anima Del Coro”, Coro femminile e maschile del Teatro Massimo Bellini, direttore Luigi Petrozziello, pianista Gaetano Costa, musiche di Donizetti, Rossini, Britten, Bellini, Verdi, ingresso a pagamento;
Domenica 2 agosto, ore 21, “Giochi Squillanti”, Ottoni del Teatro Massimo Bellini, direttore Antonino Manuli, musiche di Bellini, Wagner, Zimmer, Rozsa, Short, ingresso a pagamento. Gli ultimi tre eventi sono a cura del Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania;
Lunedì 3 agosto, ore 21, “Kaballa’” in concerto, a cura di Punto e a Capo S.R.L, con ingresso gratuito esclusivamente su prenotazione sino ad esaurimento posti.
E ancora venerdì 7 agosto, ore 21, al Castello Ursino “Storia di una capinera” di e con Ornella Giusto; coreografia e danza di Olga Stornello, Davide Sciacca alla chitarra, fotografie di scena di Dino Stornello, musiche di Andrea Amici, Vincenzo Bellini e Giuseppe Romeo.
Lo spettacolo “Sogno e son desto…oggi e un altro giorno” di Massimo Ranieri, inizialmente previsto il 14 aprile e rinviato all’11 novembre, è stato definitivamente confermato e sarà realizzato il 10 agosto, ore 21, alla Villa Bellini di Catania.
Il sindaco Salvo Pogliese ha così commentato durante la presentazione: “in un momento molto difficile per il mondo del teatro, della musica, dello spettacolo e della cultura in generale, questo programma importante vuol essere un segnale di speranza e di rilancio, frutto di un grande sforzo organizzativo portato avanti con passione ed entusiasmo per garantire ai catanesi e ai turisti, una città vivace che si mette in gioco partendo dal suo innato fermento artistico-culturale”.
Il Programma aggiornato, le novità, le curiosità e tutto quanto concerne le Manifestazioni sono visibili su questo link https://www.facebook.com/assessoratoculturacatania/

Cristiana Zingarino