Tag: senso della vita

Coronavirus e spiritualità / Dare al tempo un senso e un significato per cogliere il valore dell’esistenza

Fermarsi, situarsi, dimorare, prendere contatto con la terra, con lo spazio, lasciare che il tempo assuma il suo significato, accorgersi del valore della propria esistenza e di quella degli altri, contemplare e godere della bellezza del creato, ascoltare il silenzio, ammirare l’arte, lasciarsi trasportare dalle note della musica o dalla melodia di un bel canto,…

Quaresima / L’uomo è mistero fragile: riflettiamo sul fine ultimo della nostra esistenza

La nota mistica e scrittrice, medico, Adrienne Von Speyer, convertita dal protestantesimo nel 1940 sotto la guida del grande teologo Hans Urs Von Balthasar, ebbe a dire del nostro tempo: “L’uomo è posto bruscamente in solitudine unicamente davanti al Signore e al proprio peccato”. Queste parole sagge e illuminate di Adrienne, fotografano in modo appropriato…

Per riflettere / Dove corriamo? Rallentiamo il tempo e troviamo nel Vangelo il senso della vita

Ognuno al termine delle vacanze ritorna alla vita di sempre: alzarsi presto la mattina trangugiando in fretta un caffè; prendere l’auto o un mezzo pubblico per raggiungere in tempo il posto di lavoro; buttarsi nelle mille cose da fare; difendersi dallo sguardo dei “capi”; vigilare, perché tutto sia efficiente; sbirciare l’orologio in attesa della fine…

Ai bordi della cronaca / Il coraggio che manca… Ogni giorno le notizie pongono domande sul senso della vita

“Mi è mancato il coraggio di vivere la mia vita senza preoccuparmi di quello che gli altri si aspettavano da me”. Si legge questa frase nel libro “Vorrei averlo fatto” nel quale l’infermiera Bronnie Ware ha raccolto i rimpianti dei malati che ha accompagnato nell’ultimo tratto della loro strada. Quasi inavvertitamente la frase appare mentre…

Don Bosco ri-chiama i giovani / L’urna del santo martedì 12 ad Acireale, Randazzo e Calatabiano

«Egli andava quasi ogni giorno a visitarli in mezzo ai lavori, nelle botteghe e nelle fabbriche, e quivi rivolgeva una parola ad uno, una domanda ad un altro, dava un segno di benevolenza a questo, faceva un regalo a quello, e tutti lasciava con una gioia indicibile. – Finalmente abbiamo chi si prende cura di…