Licata / Il 16 settembre “Fish&co” magnificherà la “favuzza”, pizza licatese, e lo Street food per valorizzare le eccellenze locali

Dopo due edizioni di enorme successo, a grande richiesta, arriva l’edizione 2018 di FISH&co l’evento dedicato allo Street food made in Sicily.

Sarà una terza edizione molto più ricca, a partire da una location esclusiva, che farà da giusto sfondo alle preparazioni che chef, osti, cuochi, pasticceri gelatai, pizzaioli ed artigiani prepareranno per una moltitudine di giovani, addetti ai lavori, appassionati che arriveranno a Licata, da ogni dove, per degustare cannoli, arancini, panini con la milza e le migliori espressioni del cibo di strada siciliano.

Ma visto che il protagonista assoluto dell’evento sarà il pesce miglio zero del mare di Licata, non potranno mancare il coppo di fritti, il polpo a strascinasali e tanto, tanto altro. E come sempre tanta musica, vino e birra artigianale.

Ad ospitare la terza edizione di FISH&co, il 16 settembre prossimo informa una nota stampa sarà il Marina di Cala del Sole, il moderno porto turistico di Licata. Con posti barca per imbarcazioni fino a 70 metri, in un bacino sicuro e con servizi di eccellenza, Marina di Cala del Sole è un sistema integrato tra mare, water-front e territorio circostante. Il Porto turistico di Licata è ricco di aree verdi, pedonali e ciclabili, con eleganti aree commerciali e di intrattenimento, due borghi residenziali, tutto a pochi metri dal centro storico barocco di Licata.

Inoltre, l’edizione 2018 sarà dedicata alla Fauzza: la pizza licatese. I panettieri ed i pizzaioli licatesi promuoveranno questa antica preparazione tradizionale del borgo marinaro e si impegneranno a realizzarla con l’utilizzo di materie prime di grande qualità, provenienti esclusivamente dalla Sicilia. A FISH&co sarà dunque svelato il marchio che sarà utilizzato per la promozione e la valorizzazione della Fauzza ed il piano di comunicazione che vedrà come protagonisti gli artigiani licatesi.

A celebrare la Fauzza saranno chiamati anche gli altri professionisti della ristorazione: gli chef interpreteranno a modo loro la ricetta e i barman saranno chiamati a realizzare cocktail per l’abbinamento perfetto con il sapore autentico di Sicilia che la pizza licatese rappresenta.

FISH&co si può seguire anche sui social con l’hashtag #fisheco18 e sulla pagina dell’evento FISH&co è un evento YES!, organizzato in collaborazione con l’Azienda Agricola G. Milazzo di Campobello di Licata. La foto scelta per l’immagine coordinata è di Davide Dutto.
All’interno della manifestazione ci sarà un angolo dedicato agli chef. Alcuni dei migliori ristoranti siciliani prenderanno parte all’evento con le loro preparazioni gourmet.  A partire dalle 19, sul palco di FISH&co si alterneranno lo chef Marco Baglieri delCrocifisso di Noto, Peppe Barone della Fattoria delle Torri di Modica, Peppe Bonsignore de L’Oste e Sacrestano di Licata, Accursio Craparo delristorante Accursio di Modica, Gioacchino Gaglio del Gagini Restaurant di Palermo, Angelo Treno diAl Fogher di Piazza Armerina. Ognuno di essi spiegherà il piatto che realizzerà e la propria idea di cucina.
Lo chef Michelin Accursio Craparo del ristorante Accursio di Modica realizzerà La Melanzana, un piatto che celebra la tradizione della caponata e dell’agrodolce nella cucina siciliana.

La Fauzza

Lo chef Angelo Treno realizzerà un originale Gulasch di pesce. Marco Baglieri proporrà un originale omaggio al cibo di strada con il Panino, panelle e gambero rosso. La ricetta dell’Oste Peppe Bonsignore darà un omaggio alla Fauzza: la pizza liceale a cui è dedicata la terza edizione di FISH&co; realizzerà la sua interpretazione di questa preparazione povera utilizzando una alalunga condita con gli ingredienti della Fauzza.
Questa specialità locale sarà la protagonista di un Festival ad essa dedicato, e  i panettieri ed i pizzaioli licatesi potranno far conoscere questa antichissima preparazione licatese. Nelle settimane dell’evento i ristoratori e i bartender licatesi le dedicheranno apposite ricette apportando importanti innovazioni e varianti.

A FISH&co i panettieri ed i piazzaioli si riuniranno per codificare la ricetta autentica della Fauzza e presenteranno il marchio della Fauzza autentica, il piano di comunicazione e le iniziative che saranno realizzate per sostenere ogni forma d’intervento culturale a sostegno del patrimonio di tradizioni, cognizioni ed esperienze relative alle attività agro-alimentari come quello della FAUZZA che per la sua tipicità locale, sono motivo di particolare interesse da parte di un pubblico di turisti sempre più ampio.
Ma FISH&co si arricchisce anche di un ulteriore momento esclusivo: un barbecue party dedicato alle carni pregiate siciliane.
I migliori tagli di vitelli da carne e di suino Nero dei Nebrodi, allevati in Sicilia allo stato brado in regime biologico, saranno affidati all’esperienza e alla maestria dei migliori macellai siciliani, cotte al barbecue utilizzando legna selezionata di ulivo, agrumi e mandorlo.
Le carni di Fortolese BIO, e suino Nero dei Nebrodi di Luisa Agostino, insieme alle preparazioni del macellaio Gianni Giardina di Canicattì saranno realizzate dal cuoco Francesco Frumento di Cantunera Café e Bistrot.
In abbinamento i vini dell’Azienda Agricola G. Milazzo, la Tarì Moak: una birra speciale al caffè a doppio malto, originali coktail, 100% siciliani, realizzati con le bibite Tomarchio.
Dulcis in fundo, la granita di gelsi rossi del Bar Florio di Licata, i gelati della gelateria La Dolce Vita e le torte alle Nocciole dei Nebrodi della pasticceria Dolce Incontro di Lidia Calà. Un appuntamento da non perdere per appassionati ed intenditori delle carni rosse.

Pane & Salumi siciliani

Ma non è finita qui. In occasione della manifestazione,  la condotta di Agrigento di Slow Food organizzerà un Laboratorio del gusto dal titolo Pane & Salumi: dedicato al pane di grani antichi siciliani e ai salumi di Suino Nero dei Nebrodi del salumificio Agostino.
Protagonisti del laboratorio saranno Giovanni Gruttad’Auria del ristorante La Madonnina di Campobello di Licata, Salvatore Cantavenera de La Rotonda di Licata e Luisa Agostino del salumificio Agostino di Mirto (Messina), a condurre la degustazione guidata Massimo Brucato del Comitato Esecutivo Regionale di Slow Food.Il laboratorio a numero chiuso inizierà alle ore 19,30 presso la sala conferenze del Porto Turistico Marina di Cala del Sole.
A Licata il 16 settembre, sul palco di FISH&co, La Governante: una delle band che sin dall’esordio con l’album “La Nouvelle Stupèfiante” è riuscita a conquistare l’intera critica musicale.

You must be logged in to post a comment Login