Vangelo della domenica (7 gennaio) / La vita cristiana si fortifica vivendo in compagnia di Dio

Canto al Vangelo ( Gv 1,29 )

Alleluia, alleluia. Giovanni, vedendo Gesù venire verso di lui, disse: “Ecco l’agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo”. Alleluia

Vangelo (  Mc 1,7-11 )

In quel tempo, Giovanni proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo».
Ed ecco, in quei giorni, Gesù venne da Nàzaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. E, subito, uscendo dall’acqua, vide squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere verso di lui come una colomba. E venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento».
Parola del Signore

Riflessione

La Liturgia di questa domenica presenta il brano del vangelo di Marco nel racconto del battesimo di Gesù. Marco inizia il suo vangelo con il racconto dell’inizio della missione pubblica di Gesù al fiume Giordano. Giovanni Battista aveva preparato la venuta del Signore predicando e battezzando con acqua, adesso il Salvatore Gesù battezza in Spirito Santo perdonando i peccati.
Gesù inizia la sua missione pubblica donando il suo perdono a quanti si lasciano raggiungere dal suo amore, a quanti ascoltano la voce di Dio che dal cielo proclama indicando Gesù: “ Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento”. La vita cristiana, iniziata con il Battesimo, si alimenta e si fortifica ascoltando, meditando e pregando la parola di Dio, partecipando ai Sacramenti, poiché soltanto nella vita vissuta in compagnia di Dio si può sperimentare la gioia annunciata dal Vangelo, come prega il Salmo Responsoriale di questa domenica; “Attingeremo con gioia alle sorgenti della salvezza”, e ancora il Salmo dice: “Ecco, Dio è la mia salvezza; io avrò fiducia, non avrò timore, perché mia forza e mio canto è il Signore; Egli è stato la mia salvezza”.

Letizia Franzone

You must be logged in to post a comment Login